Diverse operazioni nella notte, Egan Bernal in terapia intensiva dopo l’incidente stradale

Come sta Egan Bernal? Aggiornamenti sulle condizioni del colombiano dopo l'incidente di ieri in allenamento

SportFair

Momenti di apprensione per tutti gli appassionati di ciclismo. Egan Bernal è rimasto coinvolto in un incidente stradale ieri mentre si allenava in Colombia ed è stato necessario un intervento chirurgico.

L’intervento, effettuato nella notte italiana, è andato bene, ma il ciclista colombiano, vincitore di un Tour de France e Giro d’Italia, resta in terapia intensiva.

 In un bollettino, la clinica universitaria di Sabana fa sapere che l’intervento è riuscito e che ora “si attende una sua graduale evoluzione nelle prossime 72 ore in terapia intensiva“. L’operazione ha interessato la colonna vertebrale ed è stato eseguito “mantenendo l’integrità neurologica e preservando la funzionalità dei segmenti colpiti“.

L’equipe medica che ha effettuato l’operazione ha eseguito prima un intervento al femore destro e poi un second intervento per il consolidamento della frattura esposta della rotula destra. Diversi i traumi riportati da Bernal nell’impatto, tra cui anche uno pneumotorace a causa del quale è stata necessaria l’installazione di un drenaggio mediante toracostomia video-assistita per evitare l’aggravamento a livello toracico.

Nella notte, i medici hanno notato un problema alla colonna e per questo proble sono intervenuti nuovamente per ridurre una frattura con lussazione delle vertebre da T5 a T6, che aveva provocato un’ernia traumatica del disco.

Abbiamo immediatamente avviato il processo di riabilitazione per ottenere i migliori risultati possibili con il nostro paziente“, ha affermato la Sabana University Clinic nel bollettino. 

Lo scalatore 25enne, nato nello stesso giorno di Marco Pantani, avrebbe dovuto esordire il prossimo mese al Tour de Provence, ma il debutto stagionale sarà rinviato. Non sono ancora noti i tempi di recupero.