De Aliprandini, effettuati ulteriori accertamenti: le Olimpiadi non sono a rischio

Distorsione alla caviglia per Luca De Aliprandini: la partecipazione alle Olimpiadi di Pechino non è a rischio

SportFair

Sospiro di sollievo per Luca De Aliprandini dopo la terribile caduta di ieri. Lo sciatore azzurro si è sottoposto a primi esami nella giornata di ieri, dai quali non sono emerse fratture. Lo stesso esito hanno dato gli accertamenti a cui De Aliprandini si è sottoposto oggi, come confermato da una nota della Federazione.

Luca De Aliprandini è stato sottoposto a risonanza magnetica presso la clinica La Madonnina di Milano ed è stato valutato dalla Commissione medica FISI. La risonanza ha escluso definitivamente fratture. Il vicecampione del mondo, nella caduta del gigante di Adelboden, ha riportato una distorsione alla caviglia sinistra. Ora si sottoporrà ad un percorso riabilitativo, ma la sua presenza alle Olimpiadi di Pechino non è in dubbio“, si legge nella nota.

Di Rita Caridi

Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015