Berrettini e Asics insieme per la stagione 2022: la casa giapponese chiude la partnership con l’azzurro

Matteo Berrettini entra a far parte del Team Asics: per la stagione 2022, la casa giapponese chiude la partnership con Matteo Berrettini, #1 in Italia e #7 al mondo

SportFair

ASICS è felice di comunicare l’accordo con Matteo Berrettini. Dopo aver concluso la stagione 2021 al settimo posto della classifica ATP, Berretini entra a far parte degli ambassador ASICS nel tennis per la stagione 2022.

“ASICS è riconosciuta in tutto il mondo per le sue scarpe da tennis. Sono entusiasta di rappresentare un brand come questo con oltre 70 anni di storia e con una profonda attenzione nel supportare gli atleti. Mi sento molto fiducioso sapendo che giocherò in campo indossando ASICS nel 2022 e nei prossimi anni.” commenta Matteo Berrettini.

Berrettini ha scelto di indossare le GEL-RESOLUTION™ 8, calzature realizzate per garantire supporto e stabilità, specialmente negli spostamenti laterali in campo.

La scarpa GEL-RESOLUTION™ 8 è stata sviluppata dall’ASICS Institute of Sport Science a Kobe, Giappone. Presentata nel 2020, questa scarpa è diventata una delle calzature preferite sia tra gli atleti d’élite che tra gli amatori. I giocatori sono rimasti colpiti dalla capacità di supportare e proteggere il piede, pur rimanendo flessibile e in grado di favorire l’avanzamento verso la rete.

“ASICS è l’unica azienda che conosco che progetta le sue scarpe da tennis in base allo stile di gioco. Nel mio caso, ho bisogno di maggiore stabilità e supporto essendo prevalentemente un giocatore da fondo campo. Ho avuto modo di testare la GEL-RESOLUTION™ 8, e sono riuscito a trovare la scarpa perfetta per raggiungere livelli più alti. Non vedo l’ora di cominciare a giocare la prossima stagione,” ha proseguito Berrettini.

“ASICS è felice di annunciare l’ingresso di Matteo Berrettini nella nostra famiglia di tennisti. Grande volontà, mentalità positiva e una carriera in continua crescita sono elementi importanti per la nostra partnership. La sua energia e la spinta a migliorarsi sono alcune tra le qualità più apprezzate da tutta la nostra organizzazione. Speriamo di coinvolgerlo da subito nello sviluppo del prodotto per applicare la sua esperienza alle competenze del nostro team di innovazione e ingegneria in Giappone. Siamo orgogliosi di supportare Matteo durante il suo percorso dentro e fuori dal campo, e ci auguriamo una collaborazione positiva e di successo.” afferma Motoi Oyama, Chairman e CEO di ASICS.