Dal terribile incidente in auto al ritorno sul green, Tiger Woods torna a gareggiare: “ho rischiato di perdere una gamba”

Tiger Wood pronto per tornare a gareggiare: il campione di golf torna a parlare dopo il terribile incidente dello scorso febbraio a causa del quale ha quasi perso una gamba

SportFair

Tiger Woods ha deciso di fermarsi, non del tutto, ma quasi. Il campione statunitense di golf è tornato a parlare per la prima volta dopo l’incidente stradale dello scorso febbraio, a causa del quale ha rischiato anche l’amputazione della gamba destra e ha dichiarato un ‘semi-ritiro’.

“Penso che possa essere realistico tornare a giocare nel Pga Tour un giorno, ma non a tempo pieno piuttosto scegliendo alcuni appuntamenti, proprio come fece Ben Hogan”, ha affermato Woods a Golf Digest.

È una realtà sfortunata, ma è la mia realtà, la capisco e la accetto. C’è stato un momento in cui sono stato davvero vicino a uscire dall’ospedale con una gamba sola… Non devo competere e giocare contro i migliori giocatori del mondo per avere una vita fantastica. Dopo i problemi alla schiena, ho dovuto scalare l’Everest ancora una volta. Dovevo farlo, e l’ho fatto. Questa volta, non credo che avrò le risorse per fare un’altra scalata, ma sono contento così. Posso ancora giocare a golf. Posso ancora partecipare a un torneo ma arrivare di nuovo lassù, alla vetta, non credo si possa considerare un’ipotesi realistica“, ha concluso il golfista, che tornerà in gara all’Hero World Challenge, nel weekend, alle Bahamas.