Jacobs si racconta tra sport e vita privata: “voglio riconfermarmi. Per avere una bambina abbiamo seguito il calendario cinese”

Marcell Jacobs si è raccontato a Verissimo in compagnia della compagna Nicole Daza, interessanti indicazioni

SportFair

Marcell Jacobs è diventato uno degli sportivi più importanti al mondo, si è laureato campione alle Olimpiadi di Tokyo nei 100 metri, è stato un risultato veramente storico. Il velocista italiano non ha intenzione di fermarsi, è già pronto per i nuovi appuntamenti. Un segreto del suo successo è la famiglia, la futura moglie Nicole Daza e i figli. La coppia si è raccontata in collegamento con ‘Verissimo’, è stata già fissata la data del matrimonio nel 2022.

Jacobs sulla compagna e lo sport: “è una persona per me molto importante. Il 4 febbraio inizierà la nuova stagione a Berlino, ora vado un mese a Tenerife ad allenarmi, mi aspetta un anno molto importante con l’obiettivo di riconfermarmi. Nella mia vita non c’è solo l’allenamento, ma altre attività. Quando sono in casa provo a dedicare tanto tempo alla mia famiglia. Il matrimonio? E’ difficile quasi come una gara”. Sul figlio: “non sono riuscito ad assistere al parto, ma sono stato sempre al fianco di Nicole, sono stato il primo a prenderlo in braccio. Il primo bambino l’abbiamo cercato, la seconda volevamo fosse femmina e ci siamo affidati al calendario cinese. Il valore più importante che voglio trasmettere ai miei figli? Intanto voglio che sappiano che devono essere delle persone buone, gentili ed educate e poi il fatto che bisogna avere un sogno nel cassetto. Non è facile perché nessuno ti regala nulla ma credo che debbano vivere con un sogno ed essere grati ed essere gentili con il prossimo”. 

La compagna: “è un super uomo, è molto attento e presente. Quando è con noi si fa sentire, è molto dolce. Già l’anno scorso avevamo deciso di sposarci, dopo la vittoria di Marcell è stato tutto automatico. Ci siamo conosciuti a Milano in una discoteca, è stato un colpo di fulmine”.