Rugby, l’Italia parte bene poi crolla sotto i colpi della Nuova Zelanda: gli All Blacks si confermano fortissimi

L'Italia del rugby è scesa in campo contro la Nuova Zelanda, gli All Blacks si sono confermati veramente forti

SportFair

E’ andata in scena allo stadio Olimpico la partita amichevole di rugby che ha messo di fronte l’Italia e la Nuova Zelanda. Gli azzurri sono stati battuti di 9-47 dai fortissimi All Blacks. Il primo tempo è stato molto positivo per l’Italia che ha messo in mostra tanta grinta. Gli azzurri vanno sotto al 28’ con una meta di Christie e poi crollano sul 6-21 con due schiacciate di Coles.

I padroni di casa vanno a segno con tre punizioni di Garbisi, nella ripresa non c’è partita e la Nuova Zelanda scappa con Reece, Aumua e Sotutu. L’Italia ha giocato quasi alla pari per circa 60 minuti, poi la Nuova Zelanda è salita in cattedra e ha dimostrato tutta la sua forza. Finisce 9-47. L’Italia sarà impegnata nelle prossime partite contro Uruguay e Argentina.

La Haka degli All Blacks, l’Olimpico in silenzio: spettacolo prima di Italia-Nuova Zelanda [VIDEO]