Pippo Pozzato dimesso dall’ospedale, sui social l’annuncio: “il virus è ancora tra noi”

Filippo Pozzato ha finalmente avuto l'ok dai medici: l'ex ciclista professionista dimesso dall'ospedale dopo il ricovero per positività al Covid-19

SportFair

Storia a lieto fine per Pippo Pozzato. L’ex ciclista professionista, ricoverato in ospedale per Covid-19 è tornato a casa. Dopo giorni di cure è stato Pozzato stesso ad annunciare sui social di essere stato dimesso: “finalmente ho avuto l’ok per tornare a casa! Il mio ringraziamento va a tutti voi che mi siete stati vicino in queste difficili settimane e soprattutto a tutti gli operatori del sistema sanitario, medici, infermieri, assistenti… siete stati meravigliosi e porterò sempre la vostra dedizione a esempio di professionalità e fonte di ispirazione“, ha scritto l’ex ciclista.

L’aspetto però più importante di questo mio messaggio è dedicato a tutti coloro che ancora tentennano di fronte al vaccino: ragazzi e ragazze non scherziamo!  Il virus è ancora tra noi e se lo si prende si sta male da crepare, fidatevi di chi il giorno prima era pronto a spaccare il mondo e il giorno dopo faceva fatica a spostarsi da una stanza all’altra. Il vaccino è l’unico reale strumento di difesa che abbiamo contro questa piaga: non è uno scherzo, di COVID-19 si può morire e soprattutto si può uccidere. Pensate per un momento alle persone “fragili” che per motivi molto seri di salute, non possono essere vaccinati: vogliamo davvero mettere a rischio la loro esistenza? Al contrario, dobbiamo fare tutto quello che è nelle nostre possibilità per fermare la diffusione del virus e questo è un dovere morale e civico di tutti noi che vogliamo vivere ogni giorno della nostra vita insieme ai famigliari e agli amici. Per tornare a farlo liberamente, dobbiamo vaccinarci tutti, senza eccezioni! Con la buona volontà e la collaborazione di tutti, possiamo sconfiggere il virus e riprenderci la “nostra” vita, ci conto!“, ha aggiunto Pozzato.