Wellbrock è imprendibile, Paltrinieri deve accontentarsi dell’argento. Medaglie anche per Panziera, Zazzeri e Bianchi

Ancora medaglie per l'Italia agli Europei di nuoto vasca corta a Kazan, è stato il turno anche di Gregorio Paltrinieri

SportFair

E’ stata un’altra giornata importante per l’Italia agli Europei di nuoto vasca corta a Kazan. Margherita Panziera ha conquistato la medaglia d’argento nei 200 dorso. L’azzurra si è arresa all’olandese Kira Toussaint che si è imposta con il crono di 2’01″26, poi la veneta con 2’02″05. A completare il podio è stata l’austriaca Lena Grabowski (2’04″74).

Lorenzo Zazzeri ha conquistato la medaglia d’argento sui 50 metri stile libero. L’italiano è rimasto sempre nelle prime posizioni e nel finale ha trovato la zampata. L’azzurro si è dovuto inchinare soltanto all’ungherese Szebasztian Szabo (20.72). Sul gradino più basso del podio il 27enne polacco Pawel Juraszek e il 29enne russo Vladimir Morozov (entrambi col tempo di 20.95).

Ilaria Bianchi ha conquistato il bronzo nei 200 metri farfalla. Dopo una partenza in difficoltà, l’italiana ha recuperato terreno. Nel finale la Bianchi deve soccombere alla rimonta di Svetlana Chimrova che va a vincere e Helena Bach che conquista l’argento. Sesto posto per Alessia Polieri.

Nei 1500 stile libero è stato il turno di Gregorio Paltrinieri. E’ stato un testa a testa bellissimo con Wellbrock, il distacco sui rivali è stato importante già dall’inizio. Vince il tedesco, l’italiano deve accontentarsi del secondo posto.