La furia di Nedved e Agnelli con la Juventus: “bisognerebbe spaccargli la testa”, “un anno di m….”. I retroscena

Tutti i retroscena sulla Juventus nella serie "All or Nothing": la furia di Nedved e Agnelli

SportFair

Gli ultimi anni della Juventus non sono stati di certo entusiasmanti, in particolar modo l’ultima stagione con Andrea Pirlo in panchina. Anche quella in corso non è partita nel migliore dei modi, ma il percorso è ancora lungo e può regalare altre soddisfazioni. “All or Nothing”, documentario di Amazon Prime Video dedicato al 2020-2021 dei bianconeri svela interessanti retroscena, in particolar modo la furia di Nedved. “Sono presuntosi. Sono usciti in Champions League. Bisogna andare lì e spaccargli la testa”, urla il vicepresidente della Juve. “Non sono, siamo parte di questa roba qua”, risponde Paratici. Poi ancora Nedved: “no, sono loro! Sono loro!”.

Frecciata anche di Andrea Agnelli, questa volta contro Sarri, alla vigilia della stagione 2020-2021: “sono 10 anni che sono presidente della Juve. Se guardo l’anno scorso, al di là dei risultati sportivi, ve lo dico dal cuore, è stato un anno di merda. Qualcuno anche qui dentro non ha dato tutto quello che doveva. Se penso a tutti gli sforzi che hanno fatto le donne e gli uomini della Juventus”. 

Juventus-Porto, lite furibonda tra Cristiano Ronaldo e Cuadrado: deve intervenire Pirlo