Atletico Madrid-Milan 0-1, le pagelle di SportFair: Profeta Kessie, poi arriva il Messias

Atletico Madrid-Milan, le pagelle di SportFair: buona prestazione della squadra di Pioli che è in corsa per la qualificazione

SportFair

Il Milan è ancora in corsa per la Champions League, è riuscita l’impresa alla squadra di Stefano Pioli che ha disputato una grande prestazione contro il forte Atletico Madrid. E’ stata una gara bloccata a causa dell’atteggiamento della compagine di Simeone che ha pensato principalmente a difendersi. Nei primi 45 minuti meglio gli spagnoli, ma l’occasione più importante si registra a gioco fermo con De Paul, si supera Tatarusanu. Il Milan non riesce a rendersi pericoloso. Pioli si gioca la carta Ibrahimovic e lo svedese si mette subito in mostra: avvia l’azione che si conclude con il tiro di Bakayoko, intervento decisivo del difensore Savic. Entra Messias e cambia la partita, l’ex Crotone sigla il gol del definitivo 0-1. Milan ancora in corsa per la qualificazione.

Atletico Madrid-Milan, le pagelle di SportFair

Atletico Madrid (3-4-2-1): Oblak 6; Gimenez 5.5, Savic 6.5, Hermoso 5.5; Llorente 6.5, De Paul 6.5, Koke 6.5, Carrasco 6; Lemar 6.5, Griezmann 5; Suarez 5.5. All. Simeone

A disposizione: Lecomte, Kondogbia s.v., Correa 6, Renan Lodi 6, Herrera, Cunha s.v., Vrsaljko s.v., Gonzalez.

Milan (4-2-3-1):

Tatarusanu voto 6.5: riscatta l’errore contro la Fiorentina. E’ molto sicuro, l’intervento a gioco fermo è stato miracoloso. Il ritorno.

Kalulu voto 6: nel primo tempo è un po’ timido, viene anche richiamato da Ibrahimovic. Più coraggio.

Kjaer voto 6: molto bene in anticipo, limita gli attaccanti dell’Atletico Madrid. Non sbaglia un colpo.

Romagnoli voto 6.5: è tornato su ottimi livelli, la partita di oggi è stata da vero capitano. Partita… capitale.

Hernandez voto 6.5: è sempre in grado di portare superiorità numerica, è una spina nel fianco.

Tonali voto 6: viene pressato dai centrocampisti dell’Atletico, riesce a scaricare bene il pallone. Sangue freddo.

Kessié voto 7: tanti muscoli, deciso per il gol di Messias. Profeta.

Saelemaekers voto 6.5: tanto movimento ed è pericoloso anche nei metri finali del campo. Jolly.

Diaz voto 6: non era una partita facile, è mancato lo spunto finale.

Krunic voto 6: accompagna bene le punte, il suo lavoro sporco è molto prezioso.

Giroud voto 5.5: brutta prestazione per il francese che non riesce mai a rendersi pericoloso. Giroud di spalle.

A disposizione: Mirante, Desplanches, Ballo Touré, Ibrahimovic 6.5, Leao, Florenzi 6, Maldini, Bakayoko 6, Gabbia, Bennacer s.v..

Messias voto 7,5: entra ed è l’uomo più pericoloso. Decide con un colpo di testa. Messias.