Berrettini saluta Indian Wells e non cerca scuse: “sono mancate le energie mentali, ho bisogno di staccare”

Matteo Berrettini non cerca scuse dopo l'eliminazione dal Masters 1000 di Indian Wells: le parole del'azzurro dopo il ko con Fritz

SportFair

Serata amara per Matteo Berrettini: il tennista azzurro numero 7 al mondo è stato eliminato dallo statunitense Fritz dal torneo ATP di Indian Wells. Niente derby con Sinner, dunque, agli ottavi di finale della competizione californiana.

Un match sotto tono per Berrettini, che non cerca scuse: “non è stato un problema di tennis, ma di energie mentali. Non riuscivo ad attivarmi, a trovare l’adrenalina. Nel match precedente ero più teso, era da un po’ che non giocavo, stavolta niente”, ha affermato l’azzurro.

“La stagione è stata lunga, ora mi prenderò un paio di giorni di stacco, perché sento che ne ho bisogno e poi finalmente tornerò in Europa. Giocherò Vienna e poi il Masters 1000 di Parigi e mi auguro le Finals. E infine la Coppa Davis”, a concluso Berrettini.