Milan-Torino 1-0, le pagelle di SportFair: Giroud del mondo in 90 minuti, Pioli raggiunge la vetta

Milan-Torino, le pagelle di SportFair, l'attaccante Giroud si conferma indispensabile per l'allenatore Stefano Pioli

SportFair

Sesta vittoria consecutiva in campionato per il Milan, la squadra di Stefano Pioli si conferma sempre più una candidata per la vittoria dello scudetto. Buona prestazione anche per il Torino che però ha dimostrato qualche problema di troppo in fase offensiva, nonostante il ritorno di Belotti dal primo minuto. Il Gallo è ancora lontanissimo dalla migliore condizione fisica, ma il suo ritorno in campo è fondamentale. Il Milan sblocca il match dopo 14 minuti: deviazione decisiva di Krunic, l’attaccante Giroud la spinge in porta per il vantaggio. Il Torino prova la reazione, ma non riesce a rendersi pericoloso. L’occasione più importante si registra nel secondo tempo, Tatarusanu ferma Sanabria. Finisce 1-0.

Milan-Torino, le pagelle di SportFair

MILAN (4-2-3-1):

Tatarusanu voto 6: non viene particolarmente impegnato dagli avversari nel primo tempo, salva su Sanabria nella ripresa.

Calabria voto 6: è ormai un calciatore imprescindibile per Pioli, ma oggi spinge poco. Compitino.

Tomori voto 6.5: fisicamente è veramente forte, limita al massimo l’attaccante Belotti. Certezza.

Romagnoli voto 6.5: è il migliore della difesa, chiude bene di piede e di testa. Esperienza e qualità.

Kalulu voto 5.5: prestazione negativa per l’esterno che viene anche ammonito e lascia giustamente il campo. Giornata di pausa.

Tonali voto 6.5: si prende la responsabilità di tanti palloni, non è sempre lucidissimo, nel secondo tempo ottime giocate. Predestinato.

Kessiè voto 6: non è il miglior Kessie ma il suo lavoro a centrocampo è importantissimo. Che responsabilità Kessié preso.

Saelemaekers voto 6: tanto movimento e buone giocate, è un jolly per Pioli. Joker.

Krunic voto 7: è la sorpresa della partita. Decisivo in occasione del gol di Giroud, recupera tanti palloni. Partita vera.

Leao voto 6.5: può sbloccare il match, si conferma una buona spalla per la prima punta. Gazzella.

Giroud voto 7: non è ancora nella migliore condizione, ma è un attaccante eccezionale. Si fa trovare pronto sotto porta. Giroud del mondo in 90 minuti.

A disposizione: Mirante, Jungdal, Bennacer 6, Ibrahimovic s.v., Conti, Hernandez 6, Kjaer 6, Maldini, Bakayoko 5.5, Gabbia, Pellegri.

TORINO (3-4-2-1):

Milinkovic-Savic voto 6: non è responsabile in occasione del gol di Giroud. Non sbaglia.

Djidji voto 6: nel complesso è protagonista di buone chiusure, il problema è il cognome.

Bremer voto 5.5: oggi un po’ in difficoltà, si lascia scappare gli avversari. Partita incerta.

Buongiorno voto 5: si fa ammonire dopo 5 minuti e il giallo lo condiziona. Buonanotte.

Singo voto 6: partita di sacrificio sulla fascia, prova anche a cambiare passo.

Lukic voto 5.5: poca qualità e non è consentito a certi livelli. A ripetizione.

Pobega voto 5.5: è pronto per alti livelli, ma forse partite del genere sono troppo.

Ola Aina voto 5.5: le potenzialità ci sono, ma non sempre si applica. Rimandato.

Linetty voto 5.5: è un calciatore di categoria, ma ha bisogno di compagni di reparto con maggiore personalità.

Brekalo voto 5.5: passo indietro rispetto alle ultime partite, non viene servito nemmeno bene. Break.

Belotti voto 5.5: torna titolare dopo tanto tempo, è lontanissimo dalla migliore condizione. Bentornato.

A disposizione: Berisha, Izzo, Zima, Zaza s.v., Baselli, Rodriguez 6, Sanabria 6, Praet 6, Kone, Vojvoda s.v., Warming, Rincon.