Fognini furioso ad Indian Wells, accusa il papà di Tsitsipas di coaching: lite a fine match [VIDEO]

Fognini e Tsitsipas non se le mandano a dire: è lite al termine del match ad Indian Wells, l'azzurro furioso

SportFair

Fabio Fognini è uscito di scena, nella notte italiana, dal torneo ATP Masters 1000 di Indian Wells. Il tennista ligure è stato sconfitto dal giovane greco Tsitsipas, dopo essere riuscito a portare a casa il primo set e non sono mancate le polemiche.

Fognini, infatti, durante il match si è lamentato del continuo parlare di Apostolos, padre di Stefanos Tsitsipas, accusandolo di ‘coaching‘, ovvero di dare indicazioni al giocatore in campo, gesto vietato. Il tennista ligure ha chiesto al giudice di sedia di intervenire, punzecchiando ironicamente “stanno giocando due contro uno. Digli di stare zitto”, ma secondo l’arbitro si trattava solo di “incoraggiamenti”.

Non è mancato quindi poi un battibecco a fine match: Tsitsipas ha trionfato in rimonta, eliminando così Fognini che non gli ha nascosto tutta la sua disapprovazione, augurandogli, ironicamente, buona fortuna e voltandogli le spalle furioso. Non è la prima volta che il greco viene criticato e messo in discussione per i suoi atteggiamenti, solo pochi mesi fa era finito nella bufera per le sue perdite di tempo al bagno a seguito delle quali riusciva quasi sempre a ribaltare il match.