Mesut Ozil, dal rapporto con Erdogan alla tentata rapina: è mister assist, ma con più donne che gol

E' il compleanno di Mesut Ozil, la storia del calciatore dentro e fuori dal campo. Tra conquiste di trofei e donne

SportFair

E’ il compleanno di Mesut Ozil, un calciatore in grado di incantare con giocate da fuoriclasse ma anche di far discutere con episodi fuori dal campo. Attualmente gioca con il Fenerbahce, è ancora in grado di fare la differenza ma non è più quello in grado di risolvere le partite da solo. E’ nato il 15 ottobre 1988 ed è tedesco di origini turche. E’ un trequartista mancino, ma può giocare anche come esterno destro o sinistro. E’ dotato di un ottimo dribbling, si è messo in mostra anche per la sua visione di gioco. E’ cresciuto nelle giovanili dello Schalke 04, poi l’esordio in prima squadra. Il salto di qualità si è registrato con la maglia del Werder Brema, tanto da aver attirato l’attenzione di un club come il Real Madrid. Poi passa all’Arsenal, infine il trasferimento al Fenerbahce. E’ chiamato mister assist: 19 e 14 a stagione con il Weder Brema; 26, 24 e 22 con il Real Madrid; 12, 11, 20, 13 e 12 con l’Arsenal. Si è messo in mostra anche con la Nazionale della Germania.

Erdogan e le situazioni extra-campo

Ozil Erdogan
Foto Ansa

I suoi problemi in campo sono iniziati dopo la pubblicazione di una foto con Erdogan, presidente della Turchia. Polemiche che hanno spinto il calciatore a lasciare la Nazionale tedesca per una questione politica: “Dopo la foto con Erdogan mi sono sentito non rispettato e non protetto. Ho ricevuto insulti razzisti anche da politici e personaggi pubblici. Eppure nessuno della nazionale in quel momento è uscito allo scoperto per dire: ora basta, questo è un nostro giocatore e non potete insultarlo in quel modo. Tutti tacevano e lasciavano che accadesse”, aveva dichiarato a The Athletic. Erdogan è stato anche il testimone di nozze di Ozil. Nel 2009 è stato vittima di una tentata rapina da parte di due malviventi armati di coltello, mentre si trovava in compagnia del compagno di squadra Sead Kolasinac.

Il calciatore che piace alle donne

Ozil è un calciatore che ha sempre fatto discutere anche per i suoi rapporti amorosi. Più donne che gol, è il commento sulle sue prestazioni fuori dal rettangolo di gioco. Ha fatto molto discutere il rapporto con la showgirl Aida Yespica, si parla di una spesa di quasi 18mila euro di volo privato solo per raggiungerla. L’ex modella ha sempre smentito, confermando però una ‘bella amicizia’. Ma sono state tante altre le relazioni sentimentali attribuite al calciatore, situazioni che innervosirono e non poco soprattutto il Real Madrid. Principalmente il presidente Perez, trapelarono degli audio del numero uno dei Blancos molto arrabbiato per la vita extra calcistica del calciatore. Sul web sono circolate notizie di un triangolo con Mandy Capristo e con l’ex del difensore Cristian Lell, ovvero Melanie Rickinger. Con le maglie di club ha realizzato 67 gol, forse quanto il numero delle sue conquiste amorose…