Juventus-Sassuolo 1-2, le pagelle di SportFair: colpo Maxime, tonfo casalingo dei bianconeri

Juventus-Sassuolo, le pagelle di SportFair, non è stata una partita entusiasmante per la squadra di Allegri. Tutti i voti del match

SportFair

Non è stata una buona partita per la Juventus nella sfida della decima giornata del campionato di Serie A, i bianconeri sono scesi in campo contro il Sassuolo. La compagine di Dionisi è sicuramente in grado di raggiungere la salvezza, anche oggi si è messa in mostra con buone manovre. La squadra di Allegri prova a tenere il pallino del gioco, il più pericoloso (e migliore in campo) è Paulo Dybala. Il Sassuolo non rinuncia e va vicina al gol con Berardi. Il vantaggio arriva al 44′ con Frattesi. La Juventus non gioca bene e trova il pareggio su calcio piazzato con un colpo di testa di McKennie. La Juventus si sbilancia e nel finale prende il gol in contropiede di Maxime-Lopez. Finisce 1-2.

Juventus-Sassuolo, le pagelle di SportFair:

Juventus (4-4-2):

Perin voto 6.5: protagonista di buoni interventi, non può nulla su Frattesi e Maxime Lopez. Buona riserva.

Danilo voto 6.5: ottima chiusura nel primo tempo, è il migliore della fase difensiva. Rinato.

Bonucci voto 6: è il migliore dei centrali, ma non è una consolazione considerando le difficoltà in difesa.

De Ligt voto 5.5: in grossa difficoltà contro gli attaccanti del Sassuolo. Passo indietro.

De Sciglio s.v.: costretto a lasciare il campo per infortunio.

Chiesa voto 5.5: il problema fisico lo condiziona un po’, non riesce a mettere in mostra la sua velocità.

McKennie voto 6.5: un’altra partita al di sotto delle aspettative, ma ha il merito di pareggiare i conti. Si salva in calcio d’angolo.

Locatelli voto 5.5: l’impatto è stato super, le ultime prestazioni così così. Che succede?

Rabiot voto 5: viene giustamente sostituito. Non servono altri commenti.

Dybala voto 7: è unico dei pochi in grado di rendersi pericoloso. L’unica Joya.

Morata voto 5: si fa vedere poco, e quando tocca qualche pallone sbaglia. Assente.

A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Chiellini, Arthur s.v., Ramsey, Cuadrado 5, Alex Sandro 5.5, Pellegrini, Kaio Jorge 6, Rugani, Bentancur, Kulusevski s.v..

Sassuolo (4-3-3):

Consigli voto 6.5: salva il risultato in diverse occasioni con ottimi interventi. Consigli per i compagni.

Muldur voto 6.5: chiude ogni tipo di intervento con grandissima puntualità. Orologio.

Ayhan voto 7: che partita per il centrale, è attento e si dimostra una certezza. Ayhan per gli avversari.

Ferrari voto 5.5: un po’ mette la sesta, un po’ la seconda, la prestazione è altalenante. Monoposto.

Rogerio voto 5: il peggiore del Sassuolo, il cartellino giallo lo condiziona.

Maxime Lopez voto 7: è in grado di saltare l’uomo con continuità, vola in contopiede.

Frattesi voto 7: si conferma goleador, dopo quello contro il Venezia arriva un altro gol. Bomber.

Traoré voto 5.5: tanto movimento ma poca qualità. A lezione di tattica.

Berardi voto 6.5: nel primo tempo è pericolosissimo con un tiro a giro, palla d’oro per l’1-2.

Defrel voto 6.5: pallone prezioso per il gol siglato da Frattesi. Versione assist-man.

Raspadori voto 5.5: le qualità ci sono, ma non è ancora pronto per partite così importanti.

A disposizione: Satalino, Pegolo, Goldaniga, Magnanelli, Peluso, Harroui s.v., Chiriches s.v., Toljan 6, Samele, Scamacca 6, Matheus Henrique 6.