Juventus-Roma 1-0, le pagelle di SportFair: De Sciglio pennella e Szczesny para il rigore, è tutto ‘Veretout’

Juventus-Roma, le pagelle di SportFair. In gol l'attaccante Kean, il portiere Szczesny si supera su Veretout

SportFair

La Juventus continua il momento positivo, si tratta di una squadra concreta e che riesce a difendersi molto bene. Un’altra sconfitta per la Roma, ma la compagine di Mourinho non ha demeritato. E’ andato il archivio il big match dell’ottava giornata del campionato di Serie A, i bianconeri mettono in fila la quarta vittoria consecutiva.

Nel primo tempo la Juventus passa in vantaggio: cross di De Sciglio, colpo di testa di Bentancur ma il tocco decisivo è di Kean. Tegola per la Roma con l’infortunio di Zaniolo. Al 44′ grande occasione per i giallorossi: Veretout si fa ipnotizzare da Sazcesny. Nella ripresa la Roma ci prova, ma non riesce ad andare in gol. Finisce 1-0.

Juventus-Roma, le pagelle di SportFair

Juventus (4-4-2):

Sczcesny voto 7.5: il grande riscatto. E’ strepitoso in occasione del rigore calciato di Veretout. Il grande ritorno.

Danilo voto 6: rimane molto schiacciato per la pericolosità degli attaccanti della Roma. Prezioso.

Bonucci voto 6.5: una leggera sbavatura nel secondo tempo, per il resto è sempre decisivo. Punto fermo.

Chiellini voto 6: viene lanciato in campo dopo il problema di de Ligt, risponde con la solita grinta. Leone.

De Sciglio voto 7: finalmente una prestazione di altissimo livello per il terzino, il cross per Kean è bellissimo. Goniometro.

Cuadrado voto 6: prova a spingere sulla fascia, oggi è un po’ meno brillante. Velocità al Cuadrado.

Locatelli voto 5.5: un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni, sbaglia un po’ troppo. Giornata di pausa.

Bentancur voto 7: grandissima prestazione per il centrocampista, la ‘spizza’ per il gol di Kean.

Bernardeschi voto 6.5: tenta la giocata della domenica con la rovesciata, ci prova dalla distanza. Holly e Benji.

Chiesa voto 5.5: aveva abituato troppo bene, oggi non riesce a cambiare passo.

Kean voto 6.5: in fase realizzativa continua a rispondere presente. Ci mette la testa.

A disposizione: Perin, Pinsoglio, Rugani, Alex Sandro s.v., Arthur 6, Mckennie, Pellegrini Lu., Morata 6, Kaio Jorge, Kulusevski 6.

Roma (4-2-3-1):

Rui Patricio voto 6: non è responsabile in occasione del gol del vantaggio della Juventus.

Karsdorp voto 6.5: partita ordinata del terzino che riesce a limitare gli esterni bianconeri.

Mancini voto 6.5: buona partita per il difensore, è pericoloso anche con un colpo di testa. Colpo Mancino.

Ibanez voto 5.5: qualche sbavatura di troppo, si lascia scappare gli attaccanti. Disattento.

Vina voto 6 così così nel primo tempo, slalom gigante nel secondo tempo. Alberto Tomba.

Veretout voto 4.5: sbaglia un calcio di rigore, strano ma Veretout.

Cristante voto 5.5: si prende la responsabilità di palloni importanti, non li gestisce sempre bene.

Zaniolo voto 6: costretto al cambio per un altro infortunio.

Pellegrini Lo. voto 5.5: è l’uomo delle partite importanti, non riesce a mettersi in mostra. Spaventato.

Mkhitaryan voto 6: movimento su tutto il fronte dell’attacco, ma non concretizza.

Abraham voto 6: non era al 100% della condizione e si vede. A mezzo servizio.

A disposizione: Fuzato, Boer, Villar, Reynolds, Calafiori, Kumbulla, Diawara, Darboe, Carles Perez, Shomourodov s.v., El Shaarawy 6.