Un orrore dietro l’altro in Kenya: uccisa la maratoneta Muthoni, aveva 27 anni

Un altro femminicidio in Kenya: uccisa nello stesso giorno di Agnes Tirop la maratoneta Edith Muthoni

SportFair

Arriva un’altra notizia sconvolgente dal Kenya. Nello stesso giorno dell’uccisione dell’atleta Agnes Tirop, uccisa a coltellate, forse dal marito, a seguito di un litigio, è stata assassinata anche una maratoneta, 27enne.

Il corpo di Edith Muthoni è stato trovato senza vita martedì sera ed il principale accusato, fermato dalla polizia di Kerugoya, è un giovane, il fidanzato, che avrebbe colpito la donna alla testa dopo una lite domestica.

“Lei e il suo ragazzo stavano insieme da tre anni. I due hanno litigato per il telefono di Nyamu la sera dell’omicidio”, ha raccontato Jane Nyawira King’uru, sorella di Muthoni. L’atleta era famosa per i suoi ottimi tempi nelle maratone locali ed è stata anche scout della comunità del Kenya Wildlife Service (Kws) nella contea di Embu.

Muthoni non è morta sul colpo, ma poco dopo il suo arrivo in ospedale, dove, evidentemente, non c’è stato nulla da fare.