La zona più delicata: come prendersi cura della pelle contorno occhi?

La bellezza degli occhi non è solo la forma, il colore e la lunghezza delle ciglia, ma anche la freschezza e la compattezza della pelle che li circonda. È l'indicatore più accurato delle condizioni di una persona, che emette stanchezza, stress, malattia ed età

SportFair

Non è un segreto che la pelle intorno agli occhi sia molto sottile e secca, quindi è importante prendersi cura di quest’area.

La zona degli occhi è vulnerabile e molto più suscettibile all’invecchiamento. Secondo i risultati dei test e degli esperimenti effettuati nei laboratori scientifici, la zona intorno agli occhi è fondamentale per valutare l’età di una persona. La ricerca mostra che il 75% delle volte esaminiamo quest’area per determinare l’età. Sfortunatamente, la pelle qui è praticamente priva di ghiandole sebacee e quindi si disidrata rapidamente.

Agiamo in anticipo

Nessuno ha cancellato il principio aureo “è più facile prevenire che trattare”. Va tenuto presente che più tardi inizi a partire, più tempo ci vorrà per miglioramenti visibili, e se inizi in un’età molto matura, ci sono tutte le possibilità che non sarai in grado di fare a meno di un’estetista.

L’età ottimale per iniziare a prendersi cura della pelle intorno agli occhi è 20 anni. In questo periodo, le ragazze stanno già usando attivamente i cosmetici decorativi e il carico sulla zona degli occhi aumenta.

Attenzione alla composizione dei cosmetici

Quì è importante che la tua scelta ricada sui prodotti di bellezza https://makeup.it/brand/48401/ per il contorno occhi che migliorano il drenaggio linfatico, riducono borse e occhiaie. Possono contenere componenti come glicerina, urea, olio di mandorle, burro di karitè, olio d’oliva, estratto di tè verde, caffeina, estratto di centella asiatica, acidi citrico e lattico, acqua di fiordaliso, vitamine C, E e molti altri.

Una crema contorno occhi è il primo e più ovvio passo per trattare la secchezza. Ma qui è molto importante scegliere la crema giusta che fa per te. È necessario studiare molto attentamente la composizione delle creme. L’acido lattico, ad esempio, aiuta a esfoliare la pelle secca, mentre l’acido ialuronico idrata in profondità e aiuta a mantenere l’equilibrio idrico.

Poiché nella stagione fredda la pelle inizia a perdere la protezione lipidica, diventa più secca, questo porta a una diminuzione della capacità delle cellule di rigenerarsi, il che, a sua volta, aumenta il rischio di nuove rughe. In questo caso, la raccomandazione principale è quella di scegliere la consistenza della crema, che dovrebbe essere ricca di lipidi (grassi) e contenere un’elevata quantità di componenti idratanti.

Siero, gel o crema: qual è il migliore per te?

Per la massima protezione e riparazione della pelle intorno agli occhi, vai oltre un solo prodotto. Combina crema e siero, crea maschere durante la notte. Al mattino, puoi applicare la crema da sola o abbinata ad un siero. Alla sera, è indispensabile aggiungere un potente siero rigenerante che ripristinerà la circolazione sanguigna, accelererà la rigenerazione cellulare e ravviverà letteralmente la pelle esposta agli effetti distruttivi del gelo, del vento e di altri fattori climatici.

Applicare la crema correttamente

Quando applichi la crema, segui alcune semplici regole:

Prima di applicare la crema, detergi il viso, anche se non c’è trucco. Presta particolare attenzione all’area intorno agli occhi, ma non strofinare con una spugna.

Applicare il prodotto con cura, lungo le linee di massaggio, in nessun caso premendo o tirando la pelle: questo effetto danneggia l’area che sta già perdendo facilmente elasticità.

Quando si applica la crema, è necessario evitare l’area della palpebra mobile. Inoltre, non applicare i prodotti vicino alle ciglia: puoi entrare sulla mucosa degli occhi.

Acqua, regime e riposo per gli occhi

L’acqua influisce molto sul corpo e la pelle non fa eccezione. Pertanto, bere abbastanza acqua ogni giorno è importante tanto quanto dormire a sufficienza, ricordarsi di lasciare riposare gli occhi durante il giorno e anche abbandonare le cattive abitudini.

Non dimenticare i tonici

I toner idratano e leniscono perfettamente la pelle. È meglio usarli in questo modo: applicare il prodotto su dischetti di cotone e applicare sugli occhi per 5-7 minuti.

Se non c’è il tonico, il ghiaccio è un ottimo sostituto. Puoi congelare sia l’acqua potabile normale che un decotto di menta, calendula, tiglio. Pulire la pelle nella zona degli occhi con questi cubetti al mattino e alla sera.