Bufera in NBA: 18 ex giocatori arrestati per truffa da 4 milioni di dollari [NOMI e DETTAGLI]

Scandalo in NBA, 18 ex giocatori sono stati arrestati per truffa. Tutti i nomi dei coinvolti e i dettagli

SportFair

Uno scandalo ha colpito il mondo Nba. Sono stati arrestati 18 ex giocatori accusati di aver truffato l’Healt and Welfare Benefit Plan della Lega, il piano di assicurazione sanitaria. La cifra è superiore ai 4 milioni di dollari. E’ stata comunicata anche la lista dei giocatori coinvolti: Milt Palacio, Sebastian Telfair (già condannato a tre anni e mezzo di carcere per possesso di arma da fuoco nel 2019), Antoine Wright, Darius Miles, Ruben Patterson, Eddie Robinson, Gregory Smith, Glen Davis, Jamario Moon, Terrence Williams, Alan Anderson, Tony Allen, Shannon Brown, William Bynum, Melvin Ely, Christopher Douglas Roberts e Tony Wroten. La conferma è arrivata da Tom Winter, giornalista della NBC.

Nel dettaglio i giocatori avrebbero gonfiato una serie di rimborsi per spese sanitarie e dentistiche dal 2017 al 2020. L’idea sarebbe partita da Terrence Williams che avrebbe contattato gli altri giocatori proponendo di richiedere rimborsi per false prestazioni mediche, richiedendo 230mila dollari per gestire l’operazione. Gli ex giocatori avrebbero accettato, richiedendo rimborsi per circa 4 milioni di euro, ottenendone almeno 2,5 fino allo scorso anno.