Valentino Rossi stuzzica la Yamaha, la pungente ironia del Dottore: “non meritavo un compagno come Lorenzo”

Valentino Rossi ha parlato del suo rapporto con avversari e compagni di squadra, regalando una ironica battuta riguardo l'esperienza in Yamaha con Lorenzo

SportFair

Nel corso della sua carriera ha fatto i conti con numerosi rivali, che hanno segnato intere epoche del motociclismo. Valentino Rossi ha affrontato in pista avversari diversi tra loro ma piuttosto complicati, arrivando con alcuni a condividere addirittura il box. E’ il caso di Jorge Lorenzo, con cui il pesarese è arrivato spesso allo scontro non solo in pista ma anche fuori, dando vita a dispute dialettiche che hanno creato una forte rivalità tra tifosi italiani e spagnoli.

Foto di Vincent Jannink / Ansa

Il rapporto con Lorenzo

Interrogato sugli avversari avuti nel corso della sua carriera, Valentino Rossi ha ammesso: “uno dei piloti più talentuosi e difficili da battere è stato Stoner, a livello di talento puro per me è imbattibile. Lorenzo? Non mi meritavo un compagno di squadra come Jorge in Yamaha, dopo tutto quello che avevo fatto per loro. Avevo bisogno di uno un po’ più lento” le parole ironiche del Dottore alla giornalista Suzi Perry. Più triste invece il tono in riferimento a Marco Simoncelli: “il Sic. Un disastro, una cosa molto brutta, anche il modo in cui è successo… Un grande peccato”.