La rivelazione di Ullrich ad Armstrong: “io nella stessa situazione di Pantani, ero quasi morto”

Lance Armstrong e Jan Ullrich nemici-amici: le rivelazioni del tedesco sul suo post carriera e quell'importante visita del collega americano

SportFair

Lance Armstrong e Jan Ullrich hanno avuto una carriera difficile e movimentata: entrambi gli ex ciclisti hanno il curriculum macchiato da problemi legati al doping. Entrambi hanno barato ed entrambi ne hanno pagato le conseguenze.

Il 50enne americano, vincitore per ben 7 volte consecutive del Tour de France, ha visto il suo record cancellato a seguito delle confessioni di alcuni compagni e, alla fine, anche delle sue stesse ammissioni, a seguito delle quali è stato radiato, mentre il collega tedesco è stato squalificato per due anni per il coinvolgimento nell’Operacion Puerto in Spagna, quando ormai si era già ritirato e di Tour de France ne aveva vinto uno solo.

armstrong ullrich
Instagram @lancearmstrong

I due ex campioni si sono incontrati a Maiorca e lì hanno registrato un podcast, “The Move”, nel quale non sono mancate clamorose rivelazioni. “tre anni fa avevo problemi grossi. Tu sei venuto a trovarmi. Ero così felice di vederti, sì, perché ero una situazione simile a quella in cui si era venuto a trovare Pantani. Ero quasi morto“, ha affermato Ullrich che ha avuto un post-carriera di droghe, alcool, depressione e problemi con la giustizia.

Ora sono felice. Sono tre anni che con l’alcol e con la droga ho chiuso. Ora vivo in modo molto salutare, la mia ragazza mi cucina delle cose salutare, e ho un buon feeling“, ha aggiunto poi Ullrich.