Bestemmie e lite con Saelemaekers dopo Milan-Lazio: Maurizio Sarri stangato dal Giudice Sportivo

Maurizio Sarri è stato squalificato dal Giudice Sportivo per quanto accaduto dopo il triplice fischio finale di Milan-Lazio: l'allenatore toscano fermato per 2 turni

SportFair

Prima la lite con Alexis Saelemaekers subito dopo il fischio finale di Milan-Lazio, poi le numerose bestemmie urlate nel tunnel degli spogliatoi. Maurizio Sarri ha pagato a caro prezzo il comportamento tenuto a San Siro, venendo fermato dal Giudice Sportivoper avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, cercato uno scontro verbale con un calciatore della squadra avversaria, assumendo un atteggiamento intimidatorio e inveendo contro il medesimo con parole minacciose (prima giornata). Nonché successivamente al provvedimento di espulsione, per avere, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, contestato la decisione arbitrale proferendo espressioni blasfeme (seconda giornata)“. Maurizio Sarri dunque non potrà sedersi in panchina in occasione delle prossime due sfide della Lazio, impegnata prima all’Olimpico contro il Cagliari e poi in trasferta contro il Torino nel turno infrasettimanale.