Il primo gol di Pessina in Champions regala tre punti all’Atalanta: lo Young Boys lotta ma si arrende

L'Atalanta si impone 1-0 sullo Young Boys e conquista la prima vittoria in questa edizione della Champions League, decisivo il tap-in di Pessina su assist di Zapata

SportFair

Prima vittoria per l’Atalanta in questa edizione della Champions League, i nerazzurri soffrono ma non lasciano scampo allo Young Boys, reduce dal successo casalingo ottenuto contro il Manchester United. Ci pensa Matteo Pessina a regalare tre punti pesantissimi alla squadra di Gasperini, diventando peraltro il primo italiano a segnare nella massima competizione europea con la maglia dell’Atalanta. Un tap-in su assist di Zapata che permette così ai nerazzurri di portarsi al comando del proprio gruppo, considerando il pareggio ottenuto all’esordio in Spagna contro il Villarreal.

Foto di Paolo Magni / Ansa

Buone notizie per Gasp

Nonostante la sofferenza per sbloccare il risultato, l’Atalanta conferma la propria crescita andando a vincere una partita complicatissima. Tutt’altro che semplice per i nerazzurri avere ragione di uno Young Boys tutto cuore e grinta, capace di difendere lo 0-0 con le unghie e con i denti fino al tap-in di Pessina, decisivo ai fini del risultato finale. Buone notizie per Gasperini anche per quanto riguarda Muriel, tornato in campo dopo un lungo infortunio che ha messo in difficoltà l’allenatore nerazzurro. Tecnica e accelerazioni per il colombiano, pronto adesso per essere lanciato in campo domenica contro il Milan, nello scontro diretto della settima giornata di Serie A.