Italia-Slovenia, solo una si siederà sul trono europeo: l’ultimo precedente però fa sognare gli azzurri

Italia-Slovenia si sfidano per la nona volta nella storia, l'ultimo confronto tra le due squadre è avvenuto proprio in questi Europei con la vittoria degli azzurri

SportFair

La Nazionale Italiana giocherà questa sera l’undicesima finale europea della sua storia a distanza di otto anni da Copenaghen 2013, un traguardo ottenuto grazie al successo centrato in semifinale contro la Serbia con il punteggio di 3-1. Una vittoria che regala agli azzurri anche il pass per i Campionati del Mondo del prossimo anno, in programma in Russia dal 26 agosto all’11 settembre. Con quella di ieri sera sono otto le partite vinte nel torneo dagli azzurri, capaci di ripetere l’impresa del 1958 quando la Nazionale Italiana di pallavolo maschile inanellò lo stesso score.

Pallavolo Italia
Foto di Andrzej Grygiel / Ansa

Italia-Slovenia

La prossima avversaria degli azzurri in finale sarà la Slovenia, l’Italia ha affrontato nella sua storia la squadra balcanica per 8 volte: 4 i successi per parte (l’ultima gara tra la due squadre nella prima fase di questa rassegna continentale con il successo della formazione azzurra per 3-0). Altro confronto nella rassegna continentale la semifinale del 2015 (Sofia) quando a imporsi furono gli sloveni con il punteggio di 3-1. Una partita attesissima dal ct De Giorgi, impaziente di scendere in campo per giocarsi il titolo europeo: “siamo davvero contentissimi, i ragazzi sono stati straordinari a bruciare le tappe trovando il giusto feelig in tempi brevissimi. La gara con la Serbia è stata davvero difficile, in alcune fasi avremmo potuto fare meglio ma i ragazzi sono stati davvero bravissimi a rimanere sempre attaccati dimostrando carattere e voglia di arrivare”.