Finisce un’era in Formula 1: Kimi Raikkonen annuncia ufficialmente il suo ritiro

Kimi Raikkonen ha annunciato ufficialmente il suo ritiro dalla Formula 1 al termine dell'attuale stagione, il finlandese chiude con il record di presenze

SportFair

Si chiude un’era in Formula 1, quella di Kimi Raikkonen. Il finlandese ha annunciato sui propri social network il suo ritiro al termine dell’attuale stagione, lasciando di stucco tifosi e addetti ai lavori. Una scelta maturata nel corso dell’inverno e ufficializzata con un post su Instagram, in maniera del tutto inedita per il modo di essere del driver dell’Alfa Romeo. Una carriera iniziata nel 2001 con la prima apparizione in Formula 1 e proseguita fino al 2021, con la sola parentesi rallistica del biennio 2010-2011. Kimi Raikkonen chiude da pilota con più presenze nella storia della massima categoria automobilistica (342 i GP disputati finora), con una bacheca che contiene un titolo mondiale piloti, 21 vittorie, 103 podi e 18 pole position. Numeri importanti ottenuti con Sauber, McLaren, Ferrari, Lotus, ancora Ferrari e infine Alfa Romeo che sarà dunque l’ultima squadra di Raikkonen nella sua amata Formula 1.

Il post d’addio

Raikkonen ha affidato a Instagram l’annuncio del suo ritiro con queste commoventi parole: “Questo è tutto. Questa sarà la mia ultima stagione in Formula 1 – si legge nel post caratterizzato da uno splendido collage di foto del sue 19 stagioni nel Circus – questa è una decisione che ho preso durante lo scorso inverno. Non è stata una decisione facile, ma dopo questa stagione è il momento di fare cose nuove. Anche se la stagione è ancora in corso, voglio ringraziare la mia famiglia, tutte le mie squadre, tutte le persone coinvolte nella mia carriera e soprattutto tutti voi, grandi appassionati, che avete fatto il tifo per me per tutto questo tempo. La Formula 1 può arrivare alla fine per me, ma c’è molto di più nella vita che voglio sperimentare e godere. Ci rivedremo dopo tutto questo! Cordialmente, Kimi”.