Cristiano Ronaldo al Manchester United? Il merito è di Sir Alex Ferguson: “non potevo vederlo al City e ho agito”

Sir Alex Ferguson ha rivelato di aver chiamato direttamente i proprietari del Manchester United per evitare che Cristiano Ronaldo finisse al Manchester City

SportFair

E’ stato senza dubbio uno dei trasferimenti più sorprendenti dell’estate, insieme a quello di Leo Messi al Paris Saint-Germain, per questo motivo il passaggio di Cristiano Ronaldo al Manchester United reca con sé curiosi retroscena che emergono settimana dopo settimana. L’ultimo in ordine di tempo è stato rivelato da Sir Alex Ferguson, mentore di CR7, intervenuto in prima persona per evitare che il portoghese finisse ai cugini del Manchester City. Un affare che lo scozzese ha evitato che si concretizzasse, chiamando i proprietari dello United affinché facessero uno sforzo per riportare Ronaldo ai Red Devils.

cristiano ronaldo
Foto di Peter Powell / EPA / Ansa

L’intervento di Ferguson

Intervistato da Viaplay, l’ex manager scozzese ha ammesso di aver agito in prima persona per riportare Ronaldo a Old Trafford, chiamando direttamente la famiglia Glazer: “in molti hanno fatto la loro parte, anche io ho contribuito sapendo che Cristiano voleva tornare. È sicuramente emozionante e anche un sollievo, perché non avrei potuto immaginarlo con la maglia del Manchester City. Nessuno avrebbe potuto farlo. Abbiamo quindi preso le misure necessarie affinché potesse venire da noi. Il club ha seguito bene la situazione, io ho parlato con i Glazer e l’affare si è fatto“.