Caos DAZN, il presidente Dal Pino senza mezzi termini: “situazione inaccettabile, la Lega è parte passiva”

Paolo Dal Pino, presidente della Lega di Serie A, si è soffermato sulla questione relativa ai problemi di visione sulla piattaforma DAZN, esprimendo il proprio punto di vista

SportFair

Un’altra giornata di Serie A è alle porte e tutti gli appassionati temono di dover fare i conti con altri problemi di visione causati da DAZN, ferocemente accusata dai suoi utenti di non garantire un servizio all’altezza del canone mensile richiesto. Una situazione su cui si è soffermato anche il presidente della Lega di Serie A, che ha sottolineato come la questione sia ovviamente inaccettabile: “Dazn? Tutti gli studi che il nostro gruppo ha commissionato in relazione alla potenzialità di trasmissione evidenziavano la possibilità di trasmettere senza problemi: criticare è facile, l’unico tema è che siamo solo su una piattaforma” le parole di Paolo Dal Pino a Radio Deejay. “I diritti tv sono una materia complessa, ci sono regole per la vendita. Ci sono stati dei player che hanno fatto offerte, Dazn ha vinto: bisogna dare il tempo per regolarsi, ma la Lega non sta a guardare. Per noi è inaccettabile quello che stiamo vedendo, lo abbiamo detto al loro AD e aspettiamo i loro correttivi. Le prime giornate sono state complicate, l’ultima ha dato problemi e la Lega è parte passiva, possiamo solo protestare con Dazn e chiedere che vengano introdotti strumenti di controllo“.