Manuel, il racconto da brividi e quel numero tatuato sul collo. Bortuzzo svela: “ho un buco vicino al cuore, sono salvo per 12 mm”

Manuel Bortuzzo e quella tragica serata che ha cambiato la sua vita: il racconto del nuotatore italiano al Grande Fratello Vip

SportFair

E’ iniziata la nuova edizione del Grande Fratello Vip. Tra i partecipanti, quest’anno, ci sono diversi vip legati al mondo dello sport, come Aldo Montano e Manuel Bortuzzo.

Il nuotatore italiano ha portato nella casa più spiata d’Italia una novità assoluta, diventando il primo concorrente in sedia a rotelle. In questi giorni i vip si stanno conoscendo, raccontandosi a vicenda e Manuel Bortuzzo è tornato a quella sera dell’incidente che gli ha fatto perdere l’uso delle gambe.

manuel bortuzzo
Foto di Matteo Bazzi / Ansa

“Praticamente il pub dove noi siamo arrivati quella sera, era al secondo piano e c’era una scala a chiocciola fuori per poter salire sopra e quando siamo arrivati sotto quella scala c’era tutta la gente che scendeva e diceva “andate via, è successo un casino scappate, andate via”. Io sono andato dall’altra parte della strada, c’era una piazzetta in mezzo ed era anche abbastanza lontano ma hanno sparato alla prima persona che hanno beccato, quando sono tornati indietro col motorino. Ed ero io quella persona, stavo comprando le sigarette”, ha dichiarato il giovane nuotatore.

Una cosa surreale, non te ne rendi neanche conto. Anche perché sai cosa succede? Che quando ti succede non è che dici “Ah mo adesso sai, avrò una lesione, mi riprenderò”, lì pensi che sei morto. Mi ricordo che l’ultima cosa che avevo detto appunto alla mia ragazza anche se ci conoscevamo da pochissimo. Ho detto “non me ne frega niente, se sto morendo deve sapere che la amo”, l’ho presa e le ho detto “ti amo”. Non te l’aspetti, sembrano quelle scene che vedi nei film. Sono dell’idea che ogni persona ha i suoi problemi e li vive a proprio modo, con il peso che decide di dargli. Io ho un buco vicino al cuore, sono salvo per 12 millimetri. Il 12 me lo sono tatuato sul collo. Come numero porta fortuna“, ha aggiunto.