Kyrgios spiazza tutti alla Laver Cup: “potrebbe essere la mia ultima volta qui”

Kyrgios potrebbe presto dire addio al tennis: le parole del tennista australiano dopo il ko con Tsitsipas nella Laver Cup spiazzano tutti

SportFair

La Laver Cup in corso a Boston sta regalando puro spettacolo con i giovani campioni del tennis che si sfidano per la conquista del titolo. Non mancano i colpi di scena e le sorprese: tra queste le parole di Nick Kyrgios sul suo futuro.

Il tennista australiano, dopo la sconfitta con Tsitsipas, ha lasciato tutti a bocca aperta, facendo intendere che il suo addio al tennis non è poi troppo lontano.

kyrgios
Foto di CJ Gunther / EPA / Ansa

Questa manifestazione mi ha cambiato, mi ha reso più voglioso di giocare. Quando ho saputo di essere in squadra, mi sono trovato ad allenarmi di più per poter essere abbastanza in forma da poter dare un supporto alla mia squadra. Si tratta di un evento fondamentale per il nostro sport. Quando Federer, Nadal e Djokovic lasceranno il tennis, questo sport si troverà in una posizione molto difficile dal punto di vista del marketing. Perderà parecchi tifosi. E la Laver Cup è una magnifica occasione per offrire visibilità agli altri giocatori. Basta guardare l’accoglienza che ha avuto Felix qui a Boston, è molto amato”, ha affermato il 26enne.

Questo è l’ultimo torneo dell’anno per me. Sono in tour da quattro mesi e mezzo, mi manca la mia famiglia, mia mamma non sta troppo bene e devo tornare in Australia, anche se le condizioni nel mio Paese non sono ideali al momento. Ovviamente farò preparazione fisica e tornerò in forma per la preseason e passerò un po’ di tempo con la mia famiglia in occasione dell’Australian Open. Poi rivaluterò la situazione”, ha aggiunto Kyrgios.

Questo è il mio ottavo anno sul tour. Il mio scopo è sempre stato quello di confrontarmi con i migliori del mondo e creare una piattaforma per poter aiutare gli altri. E credo di esserci riuscito: qualunque cosa venga in più è un bonus. Mi guardo intorno e vedo Felix, Opelka, giocatori incredibili. Felix è straordinario, e farà cose straordinarie in questo sport. Credo che questa sarà la mia ultima Laver Cup, per cui sto cercando di assaporare ogni momento di questa atmosfera. Non so per quanto tempo sarò ancora in giro: finché sarò in campo darò il meglio di me, ma non giocherò ancora per altri quattro-cinque anni, semplicemente non è ciò che sono”, ha concluso.