Italia di bronzo a Bruges: la staffetta mista azzurra si mette al collo una preziosa medaglia iridata

Seconda medaglia iridata per l'Italia ai Mondiali di ciclismo su strada in corso nelle Fiandre: gli azzurri della staffetta mista di bronzo a Bruges

SportFair

Ancora spettacolo per le strade di Bruges, dove oggi è andata in scena la prova Team Mixed Relay dei Mondiali di ciclismo. Dopo l’oro di Filippo Ganna di qualche giorno fa, l’Italia sale ancora una volta sul podio, mettendosi al collo un prezioso bronzo. Il sestetto azzurro, formato da Marta Cavalli, Elena Cecchini, Elisa Longo Borghini, Edoardo Affini, Filippo Ganna e Matteo Sobrero, ha chiuso la gara di oggi al terzo posto, alle spalle di Germania, che ha terminato la sua gara col tempo di 50.49.10 e Olanda, a +12.79. L’Italia ha fermato il cronometro a + 37.74 dalla Germania, beffando la Svizzera di soli 5 centesi. E’ la seconda medaglia per l’Italia dopo l’oro di Filippo Ganna nella crono Elite maschile.