Holyfield torna sul ring a 59 anni: la sconfitta è umiliante [VIDEO]

Amara sconfitta per Holyfield: il 58enne esce a testa bassa dalla sfida con Belford in Florida

SportFair

Serata spettacolare e clamorosa al Casinò Seminole Hard Rock di Hollywood, in Florida, dove è andata in scena la sfida di boxe tra Evander Holyfield e Vitor Belford.

L’ex campione del mondo di boxe ha deciso di tornare sul ring per un incontro speciale, che però si è rivelato terribile e umiliante per lui. Holyfield, quasi 59enne, ha incassato un’amarissima sconfitta davanti agli occhi di Donald Trump.

L’ex campione ha subito una raffica di colpi sin dai primi secondi del match ed è presto finito alle corde. Tornato in piedi è finito in terra dopo una serie di colpi di Belfort per poi subire un nuovo assalto del rivale, senza mai riuscire a rispondere.

holyfield
Foto di Cristobal Herrera-lashkevich / EPA / Ansa

L’arbitro ha quindi fermato il combattimento e Belfort è stato dichiarato vincitore per ko tecnico. Holyfield non ha nascosto il suo dispiacere: “non ero infortunato, la decisione è un po’ triste. “È così, ma penso che sia stata una cattiva scelta”.

Holyfield è tornato sul ring 10 anni dpo la sua vittoria su Brian Nielsen, ed è noto per aver sconfitto Mike Tyson due volte e aver vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi del 1984.

Aveva accettato solo otto giorni fa questa lotta contro Belfort, dopo la defezione di Oscar De La Hoya,risultato positivo al Covid-19. Nonostante la brutta sconfitta di oggi, Holyfield ha lanciato una sfida a Mike Tyson, che ha assistito all’incontro.