“Cristiano Ronaldo in Italia si annoiava”: il sorprendente retroscena sull’addio di CR7 alla Juventus

Khabib Nurmagomedov ha rivelato che Cristiano Ronaldo ha deciso di lasciare la Juventus perché annoiatosi a giocare in Serie A: da qui il suo ritorno in Premier

SportFair

Aveva già rivelato di sapere da oltre un mese che Cristiano Ronaldo avrebbe lasciato la Juventus per trasferirsi al Manchester United, ma stavolta Khabib Nurmagomedov è andato addirittura oltre. L’ex campione di MMA è tornato a parlare ai microfoni di Spor 24, svelando il motivo che ha spinto CR7 ad andare via dalla Serie A, lasciando dopo tre anni la maglia bianconera. Una scelta dettata da una situazione piuttosto particolare: “non vorrei rivelare le nostre conversazioni private – le parole di Khabib ma mi ha detto che in Italia si annoiava e che avrebbe voluto trasferirsi in Inghilterra. Nemmeno io sono un grande fan del calcio italiano. La Premier League è diversa. Qualsiasi squadra può dare spettacolo“.

Ronaldo
Antonio Cotrim / Ansa

Le parole di Ronaldo

Sul sito ufficiale del Manchester United oggi Cristiano Ronaldo ha salutato i tifosi, promettendo vittorie e trofei nei prossimi anni: “non sono qui per una vacanza, ho indossato questa maglia tanti anni fa, abbiamo vinto dei trofei, ma ora sono qui per vincere ancora. Questa è una buona occasione per me, per i tifosi, per il club, e per fare un passo avanti. Sono pronto e penso che potranno succedere cose importanti nei prossimi tre o quattro anni. Da quando ho toccato terra in aeroporto il primo giorno, ho sentito l’emozione della gente, qui mi hanno visto crescere da quando avevo 18 anni. Mi sento molto emozionato, con una buona energia. Titolare con il Newcastle? Non mi aspettavo di iniziare da titolare o addirittura di entrare nel 2003, quindi ero super nervoso. Ovviamente sarò nervoso anche sabato, ma ora sono più maturo, ho più esperienza, sarò preparato e farò pressione su Solskjaer per iniziare dal primo minuto“.