Tardozzi gasato dalla vittoria di Bagnaia ad Aragon: “alla Ducati piace di più vincere battendo Marquez”

Tardozzi e la vittoria di Pecco Bagnaia ad Aragon: vincere contro Marquez ha un sapore speciale, parola del team manager Ducati

SportFair

Emozioni uniche in casa Ducati lo scorso weekend grazia alla prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia. Il pilota italiano ha trionfato ad Aragon dopo un duello entusiasmante con Marc Marquez, riuscendo, alla fine, ad avere la meglio sul rivale spagnolo della Honda.

Una soddisfazione immensa per tutti gli uomini Ducati, gasatissimi dal successo di Bagnaia. Primo fra tutti Davide Tardozzi, esploso di gioia nei box Ducati al passaggio di Bagnaia sul traguardo. “Alla Ducati piace di più vincere battendo Márquez. Fa assolutamente più piacere, perché Marquez è Marquez“, ha affermato ai microfoni di AS il team manager Ducati.

davide tardozzi
Foto di Tim Keeton/ Epa/ Ansa

Non sono riuscito a contare gli attacchi, ma abbiamo vissuto bene il duello ai box perchè conosciamo Pecco. Aveva davvero sangue freddo, era l’uomo di ghiaccio. Per rispondere a Márquez sette volte in tre giri devi essere un campione e, soprattutto, devi essere molto convinto delle tue capacità, di quanto sei forte e coraggioso. Pecco ha dimostrato con questa vittoria che molta della velocità che ha la prende dentro di sé. Ha dimostrato di avere la testa da campione“, ha aggiunto Tardozzi.

La Ducati aiuta in certe situazioni e Pecco lo fa in altre. Vince sempre il pacchetto. Non è mai solo la moto o il pilota. È la combinazione di entrambi. Pecco si è sentito molto a suo agio sin dal primo giro delle FP1 su questo circuito. Eravamo molto sicuri che avrebbe lottato per la vittoria. Credevamo onestamente che ad un certo punto Marc avrebbe rallentato e si sarebbe accontentato del secondo posto, ma un grande campione come lui ha bisogno di provarci e ha fatto quello che doveva fare. Anche con qualche problema che ha, ha dimostrato ancora una volta di essere un grande campione, anche se qui Pecco lo ha battuto”, ha concluso.