L’Italia non si ferma più, Viviana Bottaro bronzo nel karate a Tokyo: il record storico di medaglie è a un passo!

Viviana Bottaro regala all'Italia la medaglia numero 35 alle Olimpiadi di Tokyo, bronzo nel karate per l'azzurra che riesce a superare nella finalina l'americana Kokumai

SportFair

L’Italia non si ferma più alle Olimpiadi di Tokyo, conquistando la medaglia numero 35 di questa spedizione e portandosi a meno uno dal record assoluto di 36 fatto segnare a Los Angeles 1932 e Roma 1960. Il merito è di Viviana Bottaro che si mette al collo il bronzo grazie al successo sulla statunitense Sakura Kokumai, battuta nella finalina femminile di karate specialità kata. L’azzurra convince i giudici con la sua prestazione e incassa un ottimo 26.48, punteggio superiore rispetto ai 25.40 della sua avversaria (18.62 per la parte tecnica, 7.86 per quella atletica).

Viviana Bottaro
Foto di Hedayatullah Amid / Ansa

Medaglia storica

Un risultato superiore a confronto del 26.46 centrato dall’azzurra nel ranking round, valsole il terzo punteggio di giornata al Nippon Budokan. Una medaglia storica dunque per Viviana Bottaro, che regala il primo podio olimpico all’Italia nel karate, dal momento che mai questa disciplina era stata parte dei Giochi. Domani toccherà a Luigi Busà nel kumite (-75 kg) e Mattia Busato nel kata, per finire il 7 agosto con Silvia Semeraro (61 kg).