Marcell Jacobs in viaggio per il Messico, ma un inconveniente ferma il campione olimpico in aeroporto: “nessuno ci aveva avvisati” [VIDEO]

Marcell Jacobs fermo in aeroporto a causa di un inconveniente: la vacanza del velocista azzurro inizia col piede sbagliato, ma il campione olimpico ha trovato una soluzione

SportFair

Sono passati più di 20 giorni da quell’incredibile 1 agosto, che nessuno mai dimenticherà, che ha incoronato campioni olimpici Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs, rispettivamente nel salto in alto e nei 100 metri.

Se Gimbo, dopo essersi goduto un po’ di meritato relax, tra divertimento e grandi abbuffate, è tornato a lavorare in vista dei vicini appuntamenti sportivi, Marcell Jacobs ha deciso di non tornare a gareggiare per il resto del 2021, in vista di un 2022 ricco di spettacolo e novità.

Jacobs, che dopo la gara dei 100 metri ha vinto anche l’oro con i compagni della staffetta 4×100, ha deciso di godersi la sua doppia vittoria con una vacanza con la sua compagna Nicole. Il velocista azzurro ha subito svelato che i due sarebbero partiti per il Messico, ma un imprevisto ha fermato il campione azzurro in aeroporto a Roma.

Jacobs ha infatti aggiornato tutti i suoi fan con delle Storie Instagram, raccontando cosa è successo e perchè lui e la sua dolce metà non sono ancora in viaggio: “primo aggiornamento di questo nostro lunghissimo viaggio per Cancun: dovevamo essere in aereo da almeno 51 minuti ma siamo ancora a terra. Perchè? Dovevamo fare scalo negli Stati Uniti, ma nessuno ci ha avvisato che per far scalo negli Stati Uniti serve una green card o essere residenti là, quindi anche per fare un semplice transito non ci potevano far partire, quindi siamo rimasti a terra. Fortunatamente siamo riusciti a trovare un altro volo e partiamo stasera alle 7, quindi passeremo questa lunghissima giornata all’interno dell’aeroporto di Fiumicino a mangiare, a mangiare e a mangiare“, queste le parole di Jacobs.

La vacanza di Marcell Jacobs inizia con un inconveniente: il racconto del velocista [VIDEO]