SummerSlam, i cinque momenti più iconici del grande evento dell’estate targato WWE

I momenti più iconici di SummerSlam, l’evento dell’estate WWE che tornerà quest’anno nella notte tra sabato 21 e domenica 22 agosto in diretta sul WWE Network

SportFair

SummerSlam è da sempre il più grande evento dell’estate in casa WWE. Quest’anno, con il pubblico nuovamente in arena e direttamente dall’Allegiant Stadium di Las Vegas, il 34° appuntamento con la kermesse più calda dell’estate si preannuncia storico e scoppiettante. Nella storia infinita di emozioni e colpi di scena in WWE, a SummerSlam è successo tutto e il contrario di tutto. Attimi che sono rimasti nella memoria del WWE Universe: ecco alcuni di questi.

I momenti iconici

Finn Balor è il primo Universal Champion: a SummerSlam 2016 venne svelato il nuovo titolo di campione, da assegnare esclusivamente al roster di Raw. Lo vinse “The Prince” Finn Balor, all’epoca nei panni di The Demon King, battendo Seth Rollins e regalandosi il momento più grandioso della sua carriera. Purtroppo per lui, l’irlandese si infortunò durante quel match e dovette rendere vacante il titolo già la sera dopo a Monday Night Raw.

Il matrimonio più bello: una delle coppie più famose della storia della WWE è quella formata da Macho Man Randy Savage e Miss Elizabeth: amatissimi dal pubblico, i due si sposarono a SummerSlam 1991, in uno dei momenti più iconici della storia della WWE.

La custodia di Dominik: oggi il figlio di Rey Mysterio è un’affermata WWE Superstar, nel 2005 invece suo padre e il compianto Eddie Guerrero – all’interno della storyline WWE – si contendevano la sua custodia in un magnifico Ladder Match. Un momento storico, uno degli ultimi per Eddie che ci lasciò qualche mese dopo quell’incontro.

Ronda power: come dimenticarsi, nel 2018, della vittoria di Ronda Rousey, che ottenne il suo primo (e unico) Raw Women’s Title, battendo a Brooklyn Alexa Bliss e portandole via la corona. Rousey difese il titolo con successo per mesi, prima di perderlo a WrestleMania 35 nel Triple Threat che prevedeva anche Becky Lynch (vincitrice) e Charlotte Flair, match che fu il Main Event di quella serata e culmine della Women’s Revolution.

Cena a Suplex City: John Cena è appena tornato in WWE e sta facendo impazzire i fan, ma una delle sue notti più buie fu quella di SummerSlam 2014, quando Brock Lesnar gli inflisse una sonora lezione, dominando un match a senso unico e mettendo a segno una serie infinita di Suplex.

Questo è tanto altro nella storia di SummerSlam, con tantissimi momenti raccontati dal canale ufficiale YouTube della WWE. Per seguire la prossima edizione di SummerSlam, nella notte italiana fra sabato 21 e domenica 22 agosto, basta abbonarsi al WWE Network.