Veleno su Marcell Jacobs, l’ex compagna lo accusa: “suo figlio Jeremy aspetta ancora una telefonata dopo le Olimpiadi”

Marcell Jacobs è stato attaccato duramente dalla sua ex compagna, la quale ha rivelato come il figlio avuto insieme non sia stato contattato dopo il suo ritorno da Tokyo

SportFair

Frecciate velenose all’indirizzo di Marcell Jacobs, nuovo campione olimpico dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo con il nuovo record europeo di 9.80. Lo sprinter azzurro, riuscito a conquistare l’oro anche nella 4×100 in Giappone, si è visto attaccare dall’ex fidanzata Renata Erika con cui l’atleta italiano ha avuto un figlio all’età di 19 anni. Parole velenose quelle postate sui social dalla vecchia compagna di Jacobs, che non ha lesinato pesanti critiche all’uomo più veloce del pianeta: “per tutti quelli che mi stanno chiedendo continuamente se Jeremy è in vacanza con suo papà Marcell, la risposta è no. Anzi, stiamo ancora aspettando la sua chiamata da quando è rientrato da Tokyo“.

jacobs
Foto di Emanuele Valeri / Ansa

Il post social

Eppure, subito dopo la vittoria dell’oro olimpico di Marcell Jacobs nei 100 metri a Tokyo, Renata Erika aveva pubblicato sul proprio profilo Instagram una foto del figlio avvolto nella bandiera italiana, accompagnata da un commento piuttosto dolce: “orgoglioso del suo papà!“. Su Facebook poi un altro messaggio: “siamo fieri del tuo risultato campione del mondo! Qui qualcuno non vede l’ora di riabbracciarti, spero che un giorno lo capirai!“. Al momento Marcell Jacobs non ha risposto alla sua ex fidanzata, preferendo concentrarsi sulle vacanze estive che sta trascorrendo insieme all’attuale compagna Nicole Daza e ai figli Anthony e Meghan.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Renata Erika (@iam_renata_erika)