L’Italia pregusta la prima medaglia alle Olimpiadi di Tokyo: Vito Dell’Aquila in finale per l’oro nel taekwondo

Vito Dell'Aquila regala la prima medaglia all'Italia alle Olimpiadi di Tokyo, il ragazzo pugliese conquista la finale olimpico nel taekwondo e sfiderà Jendoubi per l'oro

SportFair

Arriva la prima medaglia per l’Italia alle Olimpiadi di Tokyo, ma ancora non si conosce il metallo. Vito Dell’Aquila infatti conquista la finale olimpica nel taekwondo, categoria -58 kg, regalando il primo grande sorriso alla delegazione azzurra. Il fighter italiano si impone in semifinale contro l’argentino Lucas Lautaro Guzman con il punteggio di 29-10, conquistandosi così la possibilità di giocarsi l’oro nella finale contro Mohamed Khalil Jendoubi, che ha steso in semifinale il sudcoreano Jun Jang, favorito numero 1 alla vigilia per l’oro. Finale fissata alle 14.45, quando il ragazzo pugliese si lancerà all’assalto del risultato più importante della sua carriera.

Vito Dell'Aquila
Foto di Ansa

Il percorso

Una finale conquistata grazie ad un percorso perfetto, iniziato con la vittoria negli ottavi di finale ottenuto da Vito Dell’Aquila contro l’ungherese Salim, sconfitto con il punteggio di 26-13. Un esordio col botto, seguito dal successo nei quarti di finale contro il thailandese Sawekwiharee, entrato nel tabellone di Tokyo con il numero 10. Sempre avanti nel confronto, Dell’Aquila si impone 37-17 sul quadrato della Makuhari Messe Hall, conquistando così la semifinale contro Guzman dominata anche quella per 29-10.