Ricordate il portabandiera di Tonga a Rio 2016? Pronto un nuovo show per Tokyo: “piacerà ai telespettatori”

Il portabandiera di Tonga, diventato famoso a Rio 2016 per essersi presentato in gonnella e ricoperto d'olio, è pronto adesso per un nuovo show nella cerimonia d'apertura di Tokyo 2021

SportFair

E’ diventato famoso durante la cerimonia d’apertura di Rio 2016 per essersi presentato ricoperto d’olio e con un gonnellino tipico del suo Paese, adesso Pita Nikolas Taufatofua ha in mente un altro show per sorprendere di nuovo il mondo intero. Il portabandiera di Tonga è pronto a sfoggiare di nuovo la sua potente muscolatura, questa volta sfilando allo Stadio Olimpico di Tokyo insieme a Malia Paseka, che reggerà la bandiera dell’arcipelago facente parte dell’Oceania mentre Pita mostrerà il suo show.

Taufatofua
Foto di Tatyana Zenkovich / Ansa

L’anticipazione

Una promessa è debito, dunque Pita Nikolas Taufatofua si prepara per sorprendere non solo le 1000 persone presenti in tribuna, ma anche i milioni di telespettatori collegati da tutto il mondo. “Farò uno show a parte, perché sono meglio preparato. Malia porterà la bandiera, ma tutti devono essere pronti a vedere cosa succederà quando Tonga entrerà nello stadio olimpico di Tokyo. Penso che ai telespettatori piacerà” le sue parole riportate dall’Ansa. Pita gareggerà nel taekwondo, negli 80 kg come a Rio 2016, ma spera ancora di partecipare anche alle gare di canoa velocità: “il popolo di Tonga non si arrende facilmente, io ho portato a Tokyo la mia canoa perché magari mi concederanno una wild card. Così coronerei il sogno di disputare tre Olimpiadi gareggiando ogni volta in una disciplina diversa“.