Altro che Donnarumma, Kessié giura amore al Milan: “voglio restare per sempre. Gigio via? Io decido per me”

Franck Kessié ha parlato del suo futuro, giurando amore eterno al Milan e ammettendo che firmerà il rinnovo di contratto al suo ritorno dalle Olimpiadi

SportFair

Parole di attaccamento, di chi ha scelto il Milan e non ha nessuna intenzione di lasciarlo. Franck Kessié parla a chiare lettere da Tokyo, dove sta affrontando il torneo olimpico di calcio maschile con la sua Costa d’Avorio. Il futuro? A tinte rossonere stando a quanto riferito dall’ivoriano ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “sono orgoglioso di aver scelto il Milan e non è mia intenzione andare via. Anzi, voglio restare per sempre. Ora i Giochi ma quando torno dalle Olimpiadi sistemo tutto. Non ci saranno problemi, io mantengo sempre la parola. La società ha sempre saputo che la mia volontà è quella di restare in rossonero. Ci aspetta una stagione importante”.

Kessie
Foto di Kiyoshi Ota / Ansa

Solo il Milan

Franck Kessié ha poi ribadito il concetto di voler restare solamente al Milan: “voglio solo il Milan. Siamo un gruppo fantastico, non vedo l’ora di poter riabbracciare i miei compagni e il mister. Dovremo essere all’altezza del nome che il Milan ha in Europa. Dobbiamo puntare al massimo in ogni competizione, sia in campionato che nelle coppe. Non deluderemo. Il coro dei tifosi? Mi piace tanto quando gli ultrà cantano ‘un Presidente, c’è solo un Presidente’. Ecco, io voglio esserlo a vita. Almeno per tutta la durata di quella calcistica. Vorrei andare più avanti possibile nel torneo olimpico con la Costa d’Avorio, poi il Milan mi avrà per tutto il tempo che vorrà”.

Donnarumma
Ph. Twitter PSG

Ciao Gigio

Stuzzicato infine sull’addio di Gigio Donnarumma, passato al Paris Saint-Germain alla scadenza del contratto, Kessié ha espresso il proprio punto di vista: “se mi dispiace? Ovvio, abbiamo condiviso una parte importante della nostra vita. E poi Gigio è in questo momento il portiere più forte al mondo. Ma io non posso entrare nelle decisioni di altre persone, comando solo per me. Mi dispiace molto, ma sono arrivati nuovi giocatori importanti. Da Milan”.