Federica Pellegrini non si nasconde più, ufficializzata la love story con Matteo Giunta: “è un compagno speciale”

Chiusa la propria carriera, Federica Pellegrini ha finalmente ufficializzato il suo fidanzamento con Matteo Giunta, definito dalla Divina un compagno speciale

SportFair

Giornata speciale per Federica Pellegrini alle Olimpiadi di Tokyo, caratterizzata dall’ultima gara della Divina nei 200 stile libero femminili. Una finale chiusa al settimo posto per la nuotatrice di Spinea, uscita dalla vasca in lacrime per aver chiuso in maniera positiva una carriera ricca di vittorie e di soddisfazioni. Un modo perfetto per far calare il sipario quello scelto da Federica Pellegrini, che adesso può finalmente guardare al futuro con il suo fidanzato.

Patrick B. Kraemer

Love story ufficiale

Messo il punto alla sua carriera, Federica Pellegrini ha potuto finalmente ufficializzare la sua love story con Matteo Giunta, non solo allenatore della Divina ma anche suo compagno di vita. “Se non ci fosse stato Matteo – le parole di Fede al Tg1 – probabilmente avrei smesso qualche anno fa. Matteo è stato un grandissimo allenatore ed un compagno di vita speciale e spero lo sarà anche in futuro. La priorità era tenere l’immagine dell’allenatore e dell’atleta separati e siamo stati bravi molto in questo. È stata una persona fondamentale, una delle più importanti in questo percorso sia umano che sportivo“.

Foto di Patrick B. Kraemer / Ansa

Il futuro

Interrogata sul futuro dopo il nuoto, Federica Pellegrini non ha nascosto i suoi progetti: “mentre nuotavo, anche se non si vedeva, avevo il sorriso. Quando ho toccato ho detto: bene adesso è finito tutto. Lascio una squadra che non è mai stata così forte. Da giovane dicevo che a 24 anni avrei smesso, poi a 28, invece ne sono passati altre cinque. Cosa faccio adesso? Prima di tutto voglio tornare a casa visto che mi stanno aspettando tutti, festeggiare il mio compleanno perché 33 anni é un’età importante, poi ci dobbiamo far votare dagli atleti per il Cio, a settembre, si spera anche novembre ci sarà la Isl a Napoli, e poi uscirà un docufilm, ho in progetto un libro, e poi ci sono le registrazioni di Italia’s got talent“.