Paltrinieri immenso! L’oro sfuma per un soffio: SuperGreg d’argento negli 800 sl

Non ci avrebbe scommesso nemmeno lui, ma quando si gareggia col cuore si fanno cose incredibili! Gregorio Paltrinieri d'argento negli 800 sl alle Olimpiadi di Tokyo

SportFair

Niente è impossibile e Gregorio Paltrinieri ce lo ha dimostrato questa notte! Il campione italiano di nuoto, che non era apparso in ottima condizione nelle batterie è riuscito oggi nell’impresa: SuperGreg è d’argento negli 800 stile libero a seguito di una gara nella quale ha sempre dominato.

Come ai vecchi tempo, Gregorio è stato sempre in testa, lasciando tutti i rivali alle spalle, solo sul finale gli avversari del campione azzurro hanno provato ad accorciare le distanze, ma solo uno di loro è riuscito ad avere la meglio su Paltrinieri: E’ lo statunitense Finke a prendersi l’oro, mentre il bronzo va a Romanchuk. L’azzurro si mette al collo un argento davvero brillante, che arriva dopo un periodo tosto condizionato in maniera davvero importante dalla mononucleosi.

Una notte stellare, dopo l’oro nel doppio femminile pesi leggeri di canottagigo, arriva un argento bellissimo.

Le parole di Gregorio Paltrinieri

Miracolo è poco, nemmeno io ci avrei scommesso. E’ bellissimo! Un’altra persona rispetto a ieri, me la sono vissuta meglio, un mio grande amico mi ha scritto che queste finali si vincono, o comunque ne esci sosddisfatto se le fai col cuore e non con la testa. Ci avevo messo troppa testa, aveva ragione, io oggi ci ho messo tutto il cuore, il cuore che ci metto io è troppo e sono troppo contento.

Ho avuto paura di tutto e l’ho sofferta tanto, a maggio facevo 5 gare e mi sentivo un dio, era straordinario, la strada stava prendendo una certa direzione, poi sono stato male, sono stato fermo un mese e tutti i sogni si sgretolano, col mio gruppo ci siamo fatti forza a vicenda, ho iniziato ad allenarmi con le ragazze, poi piano piano sono tornato al mio alenamento, èerl non sapevo dove sarei potuto arrivare, brutto anche , perchè l’oro era vicino, ma sarà per la prossima volta“, queste le parole di SuperGreg ai microfoni Rai dopo la gara.