Il tabellone gli mette di fronte un avversario israeliano: il judoka algerino Nourine si ritira dalle Olimpiadi di Tokyo

Il judoka algerino, Fethi Nourine, ha deciso di ritirarsi dalle Olimpiadi di Tokyo per non incontrare un avversario israeliano, essendo un sostenitore della causa palestinese

SportFair

Tanta fatica per arrivare alle Olimpiadi di Tokyo, per poi ritirarsi per una questione… politica. Proprio così, il judoka algerino Fethi Nourine ha deciso di dare forfait nella categoria -73 kg dopo il sorteggio del tabellone, secondo cui avrebbe dovuto affrontare in un ipotetico secondo turno l’israeliano Tohar Butbul. Essendo un fervente sostenitore della causa palestinese, Nourine ha sottolineato come gli sia impossibile lottare contro un avversario israeliano e, per questo motivo, si è ritirato concedendo così al sudanese Mohamed Abdalrasool di accedere al secondo turno.

Foto di Ansa

Reazioni

Fethi Nourine ha poi spiegato la sua decisione, senza dare la benché minima impressione di voler fare marcia indietro: “abbiamo lavorato molto per raggiungere i Giochi… ma la causa palestinese è più grande di tutto questo. La mia decisione è definitiva”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il tecnico Amar Ben Yekhlef:non abbiamo avuto fortuna con il sorteggio. Il nostro judoka Fethi Nourine avrebbe dovuto affrontare un avversario israeliano, e questo è il motivo del suo forfait. Abbiamo preso la decisione giusta“.