Indistruttibile Luke Shaw: ha giocato e segnato in Italia-Inghilterra con le costole rotte

Stando a quanto riferito dai media inglesi, Luke Shaw ha giocato la finale Italia-Inghilterra con le costole rotte, segnando addirittura il gol del momentaneo vantaggio inglese

SportFair

Più forte del dolore, più resistente di una roccia. Luke Shaw ha dato dimostrazione di tenere eccome alla maglia dell’Inghilterra, scendendo in campo contro l’Italia nella finale di Euro 2021 con alcune costole rotte. Lo ha rivelato il ‘The Sun’, confermando come il terzino sinistro della nazionale di Southgate abbia scelto di giocare comunque il match di Wembley, nonostante le sue condizioni lo sconsigliassero. Una presa di posizione che ha anche giovato all’Inghilterra, dal momento che proprio Shaw ha sbloccato il match contro l’Italia dopo pochi minuti dal fischio d’inizio, bucando Donnarumma e portando in vantaggio gli inglesi.

Luke Shaw
Foto di Justin Tallis / POOL / Ansa

L’infortunio

Un problema, quello alle costole, con cui Luke Shaw ha dovuto convivere non solo durante la partita contro l’Italia ma anche in quelle precedenti. Stando a quanto riferito dal ‘The Sun’, il terzino del Manchester United si è infortunato durante il match degli ottavi di finale vinto 2-0 dall’Inghilterra contro la Germania. A causa di uno scontro di gioco, Shaw ha riportato la frattura di alcune costole che non gli ha impedito né di giocare contro l’Ucraina, sconfitta 4-0 ai quarti, né contro la Danimarca superata 2-1 in semifinale. Insomma, il giocatore inglese ha stretto i denti e giocato quasi mezzo Europeo con le costole rotte, un sacrificio che tuttavia non ha pagato considerando l’epilogo della finale di Wembley, su cui però Shaw ha comunque lasciato il proprio marchio che non è servito a regalare all’Inghilterra il primo titolo europeo della propria storia.