Gli audio hot di Florentino Perez fanno infuriare Aida Yespica, la show girl porta tutti in tribunale: “notizie infamanti”

Aida Yespica ha fatto sapere di voler adire le vie legali per tutelare la propria immagine, macchiata dagli audio di Florentino Perez diffusi da 'El Confidencial'

SportFair

Florentino Perez è finito nell’occhio nel ciclone nelle ultime settimane per alcuni pesantissimi audio, risalenti al 2012 ma resi pubblici dal quotidiano ‘El Confidencial‘ solo in questi mesi. Tanti i calciatori colpiti dalle parole del presidente del Real Madrid, che ha sottolineato come si tratti di un attacco orchestrato nei confronti della sua persona dopo la faccenda Superlega. Nel mirino di don Florentino son finiti anche Josè Mourinho, Mesut Ozil e la ex fidanzata del centrocampista tedesco che, secondo i bene informati, si tratterebbe di Aida Yespica.

Florentino Perez
Foto di Rodrigo Jimenez / Ansa

L’audio hot

All’interno dell’audio pubblicato da El Confidencial, Florentino Perez parla della vita amorosa di Ozil: “ha lasciato la sua fidanzata per un’altra donna, una modella di Milano“. Secondo alcuni, quest’ultima sarebbe Aida Yespica che in un’intervista di alcuni anni fa aveva ammesso di aver passato del tempo in compagnia dell’ex Real Madrid. Non finisce qui però, perché andando avanti l’audio di Florentino Perez diventa più ‘spinto’: “Mourinho si avvicinò a Ozil e gli disse che quella ragazza se l’erano fatta tutti i giocatori dell’Inter, quelli del Milan e pure i rispettivi staff tecnici“.

Florentino Perez
Foto di Fernando Alvarado / Ansa

La replica di Aida Yespica

Un coinvolgimento respinto con forza da Aida Yespica, che ha deciso di adire le vie legali per difendere la propria immagine e il proprio onore: “le infamanti notizie sulla mia persona pubblicate in questi giorni su numerose testate nazionali e internazionali sono totalmente false, oltreché gravemente lesive del mio onore e della mia immagine di donna e, soprattutto, di madre” si legge in una nota dello studio legale degli avvocati Luca Simioni del Foro di Treviso e Karen Raffa del Foro di Bologna, a cui la modella venezuelana ha dato mandato. “Le suddette notizie non corrispondono alla verità, ed hanno contenuto gravemente offensivo e diffamatorio. Depositerò anche denuncia- querela innanzi la competente procura della Repubblica chiedendo la punizione di tutti i soggetti che verranno ritenuti responsabili“.