Quartararo risponde a Stoner, che frecciata di Fabio: “lui è a casa e gli piace pescare”

Quartararo deluso dall'atteggiamento di alcune persone del circuito della MotoGP dopo quanto accaduto domenica al Montmelò: e che risposta a Stoner!

Fabio Quartararo adesso ci ride su! Il pilota francese della Yamaha ha ritrovato il sorriso nella giornata di test di ieri al Montmelò, dove è riuscito ad ironizzare su quanto accaduto domenica durante il Gp di Catalogna.

Quartararo, però, seppur col sorriso in faccia, non ha risparmiato alcuni team rivali ed ex campioni di MotoGP per la reazione avuta al suo imprevisto con la cerniera della tuta.

Non sono arrabbiato, alla fine ieri ridevo…Ho finito la gara terzo ma poi per le penalità sono sceso 4° in classifica, poi dopo tre ore 6°, mi son detto ‘magari domani sono 25°’…Abbiamo perso abbastanza punti ma ormai è tutto passato, dobbiamo riderci sopra. Sono ancora più carico per il prossimo GP“, ha affermato ai microfoni Sky dopo la sua giornata di test al Montmelò, chiusa con un buon secondo posto, alle spalle del compagno di squadra Maverick Vinales.

“Le persone parlano tanto, non voglio fare nomi in particolare, ma questo non mi fa arrabbiare, mi fa ridere. Per questo ho scritto il post, non ero arrabbiato“, ha aggiunto Quartararo, che non ha molto apprezzato la mossa di alcune squadre di chiedere spiegazioni alla Race Direction.

Infine non è mancata una risposta a Stoner, secondo il quale il francese della Yamaha andava squalificato: “lui è a casa e gli piace pescare. Se fosse successo a lui dieci anni fa non avrebbe detto nulla. Non voglio fare commenti su qualcuno in particolare…ma questo weekend ho visto come sono fatte veramente certe persone“.