Cristiano Ronaldo sposta le bottigliette, Coca-Cola crolla in borsa: perdite per 4 miliardi di dollari

Il gesto di Cristiano Ronaldo di spostare le bottigliette di Coca-Cola in conferenza stampa ha causato all'azienda di bevande gassate una perdita di 4 miliardi di dollari

SportFair

Il siparietto che ha visto protagonista Cristiano Ronaldo nella conferenza stampa della vigilia di Ungheria-Portogallo è costato davvero caro a Coca-Cola, uno dei principali main sponsor di Euro 2021.

cristiano ronaldo coca colaIl portoghese ha pensato bene di spostare le due bottiglie della bibita gassata presenti davanti a lui per sostituirle con dell’acqua, sottolineando come gli sportivi non debbano bere certe bevande. Una mossa che la Coca-Cola non ha affatto apprezzato, soprattutto considerando l’impatto che il gesto di Ronaldo ha avuto sul mercato.

Perdite per 4 miliardi

Al momento dell’apertura del mercato azionario, fissata alle ore 15, il titolo Coca-Cola viaggiava vicino ai 56,10 dollari. Trascorsi 30 minuti, dunque il tempo della conferenza stampa di Cristiano Ronaldo e Fernando Santos, le azioni sono crollate a un minimo di 55,22 dollari per azione. La mossa di Ronaldo di spostare le bottiglie di Coca-Cola ha generato un crollo dell’1,6% per l’azienda sul mercato azionario, facendola passare da 242 a 238 miliardi di dollari. Una perdita totale di 4 miliardi di dollari, di cui Coca-Cola avrebbe fatto volentieri a meno.