Il Belgio nel mirino dell’UEFA, violato il protocollo anti-Covid: bufera sui prossimi avversari dell’Italia

Alcuni giocatori del Belgio hanno violato le norme anti-Covid dell'UEFA, incontrando i propri familiari in barba al regolamento stabilito per i partecipanti a Euro 2021

SportFair

Bufera sul Belgio per quanto avvenuto nel ritiro della selezione del ct Martinez, dove alcuni calciatori hanno incontrato le rispettive famiglie violando il protocollo anti-Covid.

Thanassis Stavrakis / POOL / Ansa

Le norme dell’UEFA infatti proibiscono a tutti i calciatori impegnati a Euro 2021 di incontrare persone che non siano all’interno della rigida bolla di isolamento, per evitare la diffusione dei contagi. Una regola che il Belgio ha violato, come confermato dalla stessa Federcalcio belga tramite il portavoce Stefan Van Loock: “alcuni Red Devils hanno incontrato membri della loro famiglia ma con rigide regole anti-covid secondo il protocollo sanitario UEFA“.

Violazione

Jose Manuel Vidal / POOL / Ansa

Nonostante gli incontri siano avvenuti rispettando le norme sul distanziamento sociale e indossando la mascherina, ciò non esclude il fatto che i giocatori del Belgio abbiano violato le rigide norme anti-Covid dell’UEFA. Un comportamento tutt’altro che edificante, soprattutto considerando che negli ultimi giorni alcune squadre hanno dovuto fare i conti con alcune positività, per esempio la Croazia con Perisic. La Federazione Europea non ha preso decisioni al momento su quanto avvenuto nel ritiro del Belgio, nelle prossime ore è attesa una presa di posizione che dirima la questione e faccia chiarezza sull’accaduto.