Immensa Federica Pellegrini, argento per la Divina nei 200 sl a Budapest: l’oro sfuma per 2 centesimi

Federica Pellegrini vince l'argento nella finale dei 200 sl agli Europei di nuoto in corso di svolgimento a Budapest, sfuma l'oro per due centesimi

SportFair

Federica Pellegrini incanta agli Europei di Budapest, la Divina conquista l’argento nei 200 sl femminili e centra così la 17ª medaglia continentale della sua strepitosa carriera.

Pellegrini
Foto di Felice De Martino / Ansa

La nuotatrice azzurra si arrende a Barobra Seemanova, che si impone con un modesto 1’56″27 e toglie a Federica Pellegrini l’ottava medaglia d’oro europea solo per due centesimi. Terzo posto per la britannica Anderson, che chiude con il crono di 1’56″42. Si interrompe dunque la striscia di vittorie consecutive per la Divina agli Europei, considerando i quattro ori consecutivi ottenuti dal 2010 al 2016 prima della rinuncia del 2018. Un risultato che comunque esalta la Pellegrini, convinta all’ultimo momento dal suo allenatore a scendere in acqua per i 200 sl, riuscendo a ottenere un risultato pazzesco.

Le parole di Federica Pellegrini

federica pellegrini
Foto di Patrick B. Kraemer/ Ansa

Queste le sensazioni della Divina subito dopo l’argento ottenuto nei 200 sl: “ero un po’ provata. Ho deciso di complicarmi la vita. Era l’unica occasione per fare tanti 200 attaccati. E’ stato un rischio ma sono molto contenta. Non sono veloce come a Riccione, ho fatto un passaggio più calmo per il ritorno alla mia maniera. Per me oggi non era scontata la medaglia, l’ho presa e va bene così“.