Jack Miller pazzesco, la Ducati vince anche a Le Mans: Quartararo da urlo, Marquez cade due volte

Jack Miller si regala un bis importantissimo! La Ducati vince anche nella Francia di Zarco e Quartararo, sul podio con l'australiano

Le condizioni meteorologiche sono state le protagoniste indiscusse del weekend di gara di Le Mans, soprattutto del French Gp, andato in scena quaesto pomeriggio.

A qualche giro dall’inizio della corsa francese, i piloti sono stati costretti a rientrare ai box per cambiare moto a causa dell’arrivo della pioggia. Nonostante ciò, non sono mancate le cadute, da Rins a Marquez (caduto due volte, la prima mentre si trovava al comando), passando per Savadori, Mir e Aleix Espargaro.

Nonostante le tante cadute, lo spettacolo in pista non è mai mancato, tra sorpassi e controsorpassi, ma dopo un po’ di tempo di assestamento, i piloti sono riusciti a riprendere confidenza col circuito, che piano piano si è andato asciugando, dando il benvenuto ad un bel cielo sereno e soleggiato, per un finale di gara spettacolare.

E’ Jack Miller, alla fine, ad aggiudicarsi il Gp di Francia. L’australiano sigla un fantastico bis dopo la doppietta Ducati di due settimane fa a Jerez de la Frontera. Miller si lascia alle spalle i due padroni di casa, Zarco e Quartararo, pazzo di gioia per il suo risultato dopo l’operaziona al braccio. Quarto Pecco Bagnaia, seguito da un buon Petrucci. Decimo invece Maverick Vinales, mentre ha chiuso all’11° posto Valentino Rossi, davanti al fratello Luca Marini.

Le parole della Top-3

Miller: “E’ stata una gara molto frenetica, non c’era praticamente vento prima della gara, a metà gara sono arrivati vento e pioggia e quando siamo rientrati c’è stata la bandiera rossa, i primi giri sono stati insidiosi. Non erano le modalità che avremmo voluto in questa modalità, ma mi sono avvicinato e piano piano ce l’ho fatta. La pista si stava asciugando e non sapevo se tornare ai box o meno, ho deciso di continuare. Ringrazio il team, sono straordinari”.

Zarco: “sono davvero felice, è una grande gara. Quando abbiamo visto la pioggia abbiamo fatto un giro in più, ma forse se avessimo cambiato la moto prima avremmo potuto vincere. SArebbe stato possibile vincere, ma è stato bagnato a lungo, Jack aveva la soft al posteriore e questo forse lo ha aiutato all’inizio. Comunque 20 punti oggi sono molto positivi”

Quartararo: “non so quante gomme abbiano gli altri, ma la mia gomma era fin troppo morbida, eravamo 19esimi nelle Fp3, c’erano condizioni molto insidiose, Rins è caduto subito, noi siamo andati abbastanaza bene, sono contento, è davvero come una vittoria per me, sono felicissimo“.